Nba, Spurs-Clippers senza CP3

nba

CHICAGO BULLS – ATLANTA HAWKS

Entrambe spiazzate da infortuni eccellenti, Atlanta e Chicago si stanno spremendo per cercare di restare a galla. Gli Hawks sono la terza forza ad Est dopo Indiana e Miami, con un record non esaltante ma comunque positivo (18-15). Hanno la fortuna di aver trovato un buon allenatore, Budenholzer, che ha le idee abbastanza chiare (il suo modello è quello degli Spurs, essendo stato allievo di Popovich per anni) ed è in grado di valorizzare tutti i giocatori. Un centro forte e tecnico come Al Horford – che salterà l’intera stagione – è difficile da rimpiazzare, eppure Atlanta non sta sfigurando: dall’infortunio del dominicano, gli Hawks ne hanno vinte due e perse altrettante, mettendo alle strette una delle miglior squadre del momento, i Warriors, che ieri notte sono passati in Georgia solo grazie ad una tripla sulla sirena di Iguodala. Anche i Bulls, privi della loro stella Derrick Rose, non mollano: a detta di tutti sarebbero dovuti sprofondare, e invece sono ancora là, in piena lotta playoff. Il segreto? Ovviamente la difesa, orchestrata da un maestro come Thibodeau. Chicago fatica a segnare, ma sa benissimo come neutralizzare gli attacchi avversari: lo farà anche stanotte.

PRONOSTICI: Under 190.5 (1.88, Eurobet)
Under 47.5 1° quarto (1.83, Eurobet)
2 Handicap 4.50 (1.88, Eurobet)

SAN ANTONIO SPURS – LOS ANGELES CLIPPERS

I Clippers questa notte avrebbero avuto tutte le carte in regola per infliggere la seconda sconfitta agli Spurs negli scontri diretti stagionali. Ma l’infortunio di Chris Paul, avvenuto ieri a Dallas dopo uno scontro con Monta Ellis, ha scombinato i piani di Doc Rivers. CP3 è uscito dal campo dolorante: dalla sua smorfia si era già intuito che l’entità dell’infortunio non sarebbe stata lieve. La sua squadra è riuscita a vincere lo stesso, ma le notizie che circolano in queste ore parlano di uno stop di oltre un mese per il play leader nella classifica degli assist. Una doccia fredda per Los Angeles, in un periodo in cui tutto stava girando per il verso giusto: da sottolineare l’impressionante la crescita nell’ultimo mese della coppia di lunghi Griffin-Jordan, devastanti sotto canestro non solo in attacco, ma, finalmente, anche in difesa. Approfittando del leggero calo degli Spurs (nella scorsa uscita sconfitti a domicilio dai Knicks, nonostante i 32 punti di un sempre più sorprendente Belinelli), avrebbero potuto scalare posizioni in ottica fattore campo nei playoff. Senza Paul, invece, sarà quasi impossibile impensierire una “leonessa ferita” come San Antonio in questo momento, decisa a far dimenticare ai propri tifosi il clamoroso ko contro New York.

PRONOSTICI: 1 Handicap 8.50 (1.88, Eurobet)
Under 205.5 (1.88, Eurobet)
Paddy Power rimborsa tutte le scommesse multiple NBA con un minimo di 4 eventi perse per un sola partita.



Gli altri pronostici:
Indiana Pacers – New Orleans Hornets 2 Handicap 11.50
Orlando Magic – Miami Heat 2 Handicap -8.50
Brooklyn Nets – Cleveland Cavaliers 1X2 – X 5.5 punti
Minnesota Timberwolves – Oklahoma City Thunder 2
Phoenix Suns – Milwaukee Bucks 1
Portland Trail Blazers – Philadelphia 76ers 2 Handicap 12.50
Sacramento Kings – Charlotte Bobcats Under 200.5