Serie B, il Varese con Gautieri giocherà all’attacco

Serie B
Serie B
Serie B
LATINA – JUVE STABIA | sabato ore 15:00

Una delle squadre più in forma del campionato di Serie B è il Latina. A volte cambiare allenatore è una scelta affrettata, a volte – anche se non ci possono essere controprove – è una scelta mirata. Il Latina, al primo anno in assoluto in Serie B, dopo i primi risultati negativi ha fatto subito fuori Auteri e ha preso al suo posto l’ex Reggina e Vicenza Breda, che da quando è arrivato non ha mai perso una partita (sono dodici). In più in casa il Latina non ha subito gol nelle ultime cinque partite. Ben diverso il caso della Juve Stabia che ha soltanto sette punti in classifica, e in trasferta ha subito sedici gol in otto partite, in media due ad incontro. La Juve Stabia ha cambiato proprio per questo motivo allenatore, c’è Pea al posto di Braglia. Pea è molto attento alla fase difensiva, e cambierà il modo di giocare di questa squadra. Il segno “under” in questa partita non sorprenderebbe più di tanto, visto che il Latina ne ha fatti cinque nelle ultime cinque partite in casa.

Il segno “under” è a quota 2.10 su # che offre ai nuovi registrati un bonus pari al 50% dell’importo della prima scommessa (fino a un massimo di 50€) e che da questa settimana fa giocare anche le “combo bets”: Latina vincente + “under” a quota 3.60.

Probabili formazioni:
LATINA: Iaco­bucci, Brosco, Cottafava, Esposito, Mila­ni, Ristovski, Morrone, Crimi, Alhassan, Ghezzal, Jonathas.
JUVE STABIA: Brane­scu, Martinelli, Contini, Lanzaro, Ciancio, Mezavilla, Scozzarella, Jidayi, Zampano, Diop, Sowe.

PROBABILE RISULTATO: 1-0
1X (1.25, #)
UNDER (1.57, #)

MODENA – SIENA | sabato ore 15:00

Il Modena gioca contro il Siena, e sarà molto probabilmente una bella partita. La squadra di Novellino in casa gioca bene, ha segnato almeno due gol a partita in cinque delle ultime sei partite. Battere il Siena sarà difficile, dal momento che i bianconeri hanno perso solo una delle ultime tredici partite e sono forti soprattutto in attacco. Il Siena è una squadra offensiva, gioca con tre attaccanti di ruolo (Rosina, Pao­lucci e Giannetti), un centrocampista molto abile negli inserimenti come Valiani e D’Agostino che è bravissimo a fare girare il pallone a centrocampo ed è abile nei tiri da lontano e sui calci di punizione. La difesa lascia parecchi dubbi, il giocatore più forte è probabilmente Angelo, ma si tratta di un terzino anche lui bravo ad attaccare, molto meno a difendere. Il Siena nelle ultime sei partite in trasferta ha fatto cinque pareggi, con sei “gol” su sette partite in totale. Sarà ancora pareggio, con gol da parte di tutte e due le squadre?

Su # – che offre ai nuovi registrati # – il “gol” è a quota 1.75.

Probabili formazioni:
MODENA: Pinso­glio, Gozzi, Potenza, Cionek, Molina, Bianchi, Rizzo, Signori, Manfrin, Baba­car, Mazzarani.
SIENA: Laman­na, Ange­lo, Dellafiore, Feddal, Grillo, Vergassola, D’Agostino, Pulzetti, Rosina, Giannetti, Paolucci.

PROBABILE RISULTATO: 1-1
GOL (1.75, #)
X (3.00, #)
PALERMO – NOVARA | sabato ore 15:00

L’ottimo girone di ritorno dell’anno scorso in Serie B del Novara ad inizio stagione era un motivo in più per credere che la squadra di Aglietti avrebbe fatto bene e occupato fin da subito le prime posizioni della classifica. Così non è stato e l’allenatore Aglietti dopo sei pareggi e quattro sconfitte è stato esonerato. Al suo posto è stato scelto Calori, che ha esordito con un pareggio per zero a zero. Calori era un difensore da giocatore, e la fase difensiva è la prima che cura da allenatore. La sua squadra a Palermo proverà a difendere bene, in questo momento difficile della stagione l’impressione è che il massimo che il Novara potrebbe ottenere è un pareggio senza gol. Il Palermo prima di prendere due gol dal Latina non aveva subito gol nelle ultime quattro partite giocate in casa, il “no gol” è una opzione da tenere in considerazione.

Probabili formazioni:
PALERMO: Ujkani, Munoz, Terzi, Andelkovic, Morganella, Bolzoni, Bacinovic, Barreto, Daprelà, Lafferty, Hernandez.
NOVARA: Kosi­cky, Perticone, Ludi, Bastrini, Marianini, Lazzari, Buzzegoli, Rigoni, Pesce, Gonza­lez, Rubino.

PROBABILE RISULTATO: 1-0
NO GOL (1.77, #)
REGGINA – SPEZIA | sabato ore 15:00

La Reggina è riuscita a limitare i danni in casa del Cittadella pareggiando zero a zero. L’allenatore Castori – che ha preso il posto di Atzori – è gia in discussione, il presidente Foti non è molto convinto della scelta fatta. Il problema della Reggina non è forse l’allenatore, quanto la squadra che non sembra in grado allo stato attuale di salvarsi senza affanni. L’avversario di questo turno non è dei più semplici, lo Spezia è squadra molto competitiva che ha speso molto nelle ultime due stagioni e che mira per questo motivo ai playoff. La squadra di Stroppa ha fatto quattro “under” nelle ultime quattro trasferte, mentre sono sei le partite consecutive in casa da cui la Reggina subisce almeno un gol. Castori stavolta vorrà provare a mantenere la porta inviolata in una partita che potrebbe essere condizionata dalla pioggia e dal terreno pesante, motivi in più per credere nel segno “under”.

Probabili formazioni:
REGGINA: Benas­si, Di Lorenzo, Lucioni, Ipsa, Foglio, Dal­ l’Oglio, Rigoni, De Rose, Sbaffo, Cocco, Di Michele.
SPEZIA: Leali, Baldanzeddu, Lisuzzo, Ceccarelli, Miglio­re, Bovo, Seymour, Catellani, Sansovini, Carrozza, Ebagua.

PROBABILE RISULTATO: 0-1
UNDER (1.63, #)
X2 (1.49, #)
PADOVA – CROTONE | sabato ore 15:00

Il Crotone continua a dare spettacolo nel campionato di Serie B. La squadra di Drago ha fatto sei “over” nelle ultime sette partite di campionato, però la difesa è da rivedere visto che ha subito almeno due gol in cinque delle ultime sei partite. Il Padova in casa da quando c’è Mutti ha migliorato il suo rendimento, facendo quattro risultati utili consecutivi, tre vittorie e un pareggio. Il “gol” è molto probabile, anche perché il Crotone in trasferta non è mai riuscito a mantenere la porta inviolata.

Probabili formazioni:
PADOVA: Mazzo­ni, Celjak, Benedetti, Carini, Laczko, Cia­no, Osuji, Cuffa, Jelenic, Vantaggiato, Pa­squato.
CROTONE: Gomis, Del Prete, Abruzzese, Ligi, Mazzotta, Ca­taldi, Crisetig, Dezi, Bernardeschi, Petti­nari, Bidaoui.

PROBABILE RISULTATO: 2-2
GOL (1.73, #)
VARESE – CITTADELLA | sabato ore 15:00

Il Varese ha cambiato allenatore in settimana, via Sottili ecco Gautieri, che da calciatore fu splendido interprete del ruolo di esterno d’attacco nel tridente di Zeman, e che da allenatore fa giocare le sue squadre anche col 4-3-3 ereditato proprio dall’allenatore boemo. Il nuovo Varese giocherà all’attacco, e farà bene visto che ha in Pavoletti uno dei migliori frombolieri della categoria. In difesa però mancheranno gli squalificati Ely e Rea e lo stesso vale per il Cittadella con Coly e Gasparetto squalificati. Assenze che potrebbero dare vita ad una partita da “over”.

Probabili formazioni:
VARESE: Bastia­noni, Fiamozzi, Spendlhofer, Ricci, La­zaar, Corti, Blasi, Tremolada, Bjelanovic, Pavoletti, Falcone.
CITTADELLA: Di Gen­naro, Sosa, Pellizzer, Marino, Colombo, Pecorini, Paolucci, La Camera, Alborno, Di Roberto, Coralli.

PROBABILE RISULTATO: 2-1
1 + OVER (3.20, #)