Arsenal e Basilea, “over” anche al ritorno?

Champions League

Champions League

ARSENAL – FENERBAHCE | martedì ore 20:45

Sull’eventuale partecipazione del Fenerbahçe alla Champions League pendeva un procedimento disciplinare del Tas attualmente in corso. A chiarire se il Fenerbahce parteciperà o meno alla prossima Champions League ci ha pensato però già l’Arsenal, che ha vinto tre a zero la partita di andata in trasferta ed è ormai sicuro della qualificazione alla fase a gironi. Di solito le squadre turche – e il Fenerbahce è tra queste – sono difficili da battere quando giocano in casa, meno in trasferta. Visto che l’Arsenal ha vinto 3-0 in Turchia, ci sarebbe da aspettarsi a questo punto una goleada. Il discorso non è così semplice e banale, ma l’over è davvero molto probabile. Il Fenerbahce si giocherà il tutto per tutto cercando quanto meno di fare un gol e di ben figurare, in campo andrà una formazione molto offensiva con il tridente formato da Kuyt, Emenike e Sow.

L’Arsenal ha subito cancellato la brutto sconfitta nella prima partita di campionato contro l’Aston Villa andando a vincere – appunto – sul campo del Fenerbahce e poi su quello del Fulham, segnando tre gol in tutte e due le occasioni. L’attacco si gode il buon momento di forma di Giroud, il primo gol contro il Fulham arrivato dopo un rimpallo fortunato fa capire che tutto gira per il verso giusto, e quando gli attaccanti sono accompagnati dalla buona sorte il gol arriva sempre con maggiore facilità. Resta come al solito il problema del portiere, Szczesny non è all’altezza dell’Arsenal, e anche la difesa che probabilmente dovrà fare ancora a meno di Vermaelen e Koscienly. L’anno scorso la difesa dell’Arsenal è stata quella che ha concesso più gol per errori individuali in Premier League.

Il “gol” (entrambe le squadre segnano) è a quota 1.83 su Paddypower, l’over a 1.56. Su questa partita Paddypower propone il Power Bonus con rimborso delle puntate in singola perdenti su primo marcatore, parziale primo tempo/finale e risultato esatto in caso di partita con più di quattro gol.

Probabili formazioni
ARSENAL: Szczesny, Jenkinson, Sagna, Mertesacker, Monreal, Ramsey, Wilshere, Walcott, Cazorla, Podolski, Giroud.
FENERBAHCE: Demirel, Itregun, Alves, Korkmaz, Ali Kaldirim, Kuyt, Cristian, Meireles, Potuk, Emenike, Sow.

PROBABILE RISULTATO: 2-1
GOL (1.83, Paddypower)
OVER (1.56, Paddypower)

LEGIA VARSAVIA – STEAUA BUCAREST | martedì ore 20:45

Lo Steaua Bucarest l’anno scorso ha giocato alla grande in Europa League, è arrivato fino agli ottavi di finale battendo anche l’Ajax, eliminato soltanto dal Chelsea contro cui in casa aveva però vinto 1-0. Ci sono tanti giocatori forti in questo Steaua Bucarest, su tutti il difensore Chiriches che infatti è corteggiato dal Tottenham e stasera potrebbe non giocare perché per il suo trasferimento in Inghilterra mancano ormai pochi dettagli. A parte il punto interrogativo sulla presenza di Chiriches in campo, i titolari sono gli stessi dell’anno scorso, non è partito nessuno e in più per l’attacco la Steaua ha deciso di affidarsi ad un italiano, l’ex Sampdoria Federico Piovaccari che ha ripagato la fiducia segnando il gol dell’uno a zero nella partita di andata. Peccato per i rumeni che poi l’avversario di questo spareggio per l’accesso alla fase a gironi di Champions League – il Legia Varsavia – è riuscito con molta fortuna a trovare il gol del pareggio alla prima occasione creata e a salvarsi poi nel finale dagli attacchi avversari. Il risultato dell’andata è stato una sorpresa. Già contro il Molde il Legia Varsavia è stato fortunato e ha passato il turno senza strafare e senza vincere, con due pareggi. Per evitare questo – con lo 0-0 passerebbe proprio il Legia Varsavia – lo Steaua Bucarest dovrà provare ad attaccare e a fare valere la sua migliore qualità. La doppia chance esterna (vittoria dello Steaua Bucarest o pareggio) è a quota 1.57 su Tipico.

Probabili formazioni:
LEGIA VARSAVIA: Kuciak, Broz, Rzeźniczak, Dossa Junior, Wawrzyniak, Vrdoljak, Furman, Kucharczyk, Radovic, Kosecki, Saganowski.
STEAUA BUCAREST: Tatarusanu, Georgievski, Chiriches (Szukala), Gardos, Latovlevici, Bourceanu, Filip, Popa, Stanciu, Tanase, Piovaccari.

PROBABILE RISULTATO: 1-1
X2 (1.57, Tipico)
BASILEA – LUDOGORETS RAZGRAD | martedì ore 20:45

Nella partita di andata il veggente ha pronosticato esattamente “gol” e “X2”, il Basilea ha vinto 4-2 in casa dei bulgari del Ludogorets Razgrad mettendo al sicuro la qualificazione alla fase a gironi di Champions League. Come gioca il Basilea? Che razza di squadra è ‘sto Ludogorets Razgrad? A queste domande che vi ponete prima di puntare su questa partita, il veggente ha già risposto prima dell’andata.

Se non conoscete la forza del Basilea, vuol dire che siete nuovi utenti. E allora ripetiamo due parole già spese in precedenza (e chi ha già letto i pronostici dei turni precedenti può anche andare avanti, ma ripassare non fa mai male).

La squadra campione di Svizzera nell’ultimo campionato è stata il Basilea, che ha dimostrato di essere molto competitivo anche fuori dai confini nazionali, arrivando in semifinale di Europa League, eliminato dal Chelsea poi campione. L’anno precedente la squadra svizzera eliminò il Manchester United dalla fase a gironi di Champions League vincendo l’ultima partita in casa contro la squadra di Ferguson 2-1. Il problema principale per questa squadra è che è molto difficile trattenere i calciatori più forti quando vengono contattati dalle squadre più importanti e conosciute d’Europa. Ad esempio la scorsa estate le cessioni di Xhaka e Shaquiri pesarono nel rendimento ad inizio stagione della squadra. Quest’anno sono stati ceduti Cabral e Zoua, ma il vero problema sarà l’assenza di Dragovic, forte difensore che era seguito anche dall’Inter ma che poi è stato ceduto alla Dinamo Kiev. La squadra dell’allenatore Yakin per il resto è cambiata poco, può contare ancora sui dribbling e sulla velocità del fortissimo Salah, che è stato raggiunto l’anno scorso da un altro egiziano, il mediano Elneny. L’attacco ha l’esperienza di Streller, eppure la recente partenza di Bobadilla non sarà indolore. Il sostituto Sio è potenzialmente un buon giocatore ma arriva da qualche esperienza sfortunata di troppo.

Il sorteggio per il Basilea è stato davvero fortunato: il Ludogorets Razgrad è una squadra bulgara che ha pochissima esperienza in campo europeo. Pensate che fino a qualche anno fa il Ludogorets era in Serie B, è salito nel massimo campionato bulgaro nel 2010/2011 e alla prima botta ha vinto il titolo, ripetendosi poi l’anno scorso. Il Basilea è favorito in una partita in cui si potrebbero contare tanti gol, anche perché il portiere del Ludogorets Stoyanov non è un fenomeno e quello del Basilea nemmeno.

Anche per questa partita di ritorno è molto probabile la vittoria del Basilea a quota 1.53 su # che offre sempre ottime quote su tutti gli eventi e ai nuovi registrati dà un bonus pari al 50% dell’importo della prima scommessa (fino a un massimo di 50€).

Probabili formazioni:
BASILEA: Sommer, Voser, Schär, Ajeti, Safari, Frei, Elneny, Salah, Diaz, Stocker, Sio.
LUDOGORETS RAZGRAD: Stojanov, Choco, Barthe, Moti, Minev, Zlatinski, Djakov, Ivan Stojanov, Marcelinho, Misidjan, Bezjak.

PROBABILE RISULTATO: 3-1
1 (1.53, #)
OVER (1.70, #)

Qui parliamo di Paok Salonicco – Schalke 04 e Austria Vienna – Dinamo Zagabria