In Uruguay-Croazia c’è Nico Lopez contro Livaja

NUOVA ZELANDA – UZBEKISTAN | domenica ore 16:00

La nuova Zelanda è al terzo mondiale under 20 consecutivo. Nelle precedenti due edizioni non è mai andata oltre la fase a gironi e ha segnato complessivamente tre gol in sei partite. Questa squadra non sembra poi migliore delle precedenti, per qualificarsi ha battuto la Nuova Caledonia e Vanuatu soltanto con un gol di scarto. Ha invece fatto una buona impressione agli addetti ai lavori l’Uzbekistan che nella Coppa d’Asia ha mostrato un calcio aggressivo, un mix di buona tecnica di base e potenza che fa pensare positivo in vista di questo mondiale. La vittoria contro la Nuova Zelanda è a quota 1.62 su Paddypower.

PRONOSTICO: 0-2

CILE – EGITTO | domenica ore 17:00 (diretta Sky)

Il Cile ha una squadra di talento, che può diventare una delle sorprese di questo mondiale under 20. I giocatori più forti sono i difensori Valber Huerta e Igor Lichnovsky, quest’ultimo seguito sul mercato dall’Inter ma ancora di proprietà dell’Universidad de Chile. A centrocampo ha molto talento Bryan Rabello che ha collezionato tre presenze in stagione con la maglia del Siviglia, in attacco il più forte è Ángelo Henríquez del Manchester United che quest’anno ha segnato un gol in Premier League, ma con la maglia del Wigan, squadra nella quale era andato a giocare in prestito.

L’Egitto però non sarà un avversario facile da superare, perché ha parecchi giocatori già titolari nelle rispettive squadre di club in Africa, e l’attaccante Ahmed Hassan “Koka” che gioca in Europa – precisamente nel Rio Ave in Portogallo – che ha segnato 8 gol su 17 partite giocate. Altri calciatori da seguire secondo gli addetti ai lavori sono Massad Awad, Ramy Rabia, Saleh Gomaa, Mahmoud Hassan “Trezeget” e Mahmoud Kahraba.

La vittoria del Cile è a quota 1.90, ma altrettanto probabile è anche il “gol” (entrambe le squadre segnano) a quota 1.72 sempre su Paddypower.

Convocati:
CILE: Dario Melo, Felipe Campos, Alejandro Contreras, Valber Huerta, Igor Lichnovsky, Sebastián Martínez, Christian Bravo, Andrés Robles, Felipe Mora, Nicolás Maturana, Ángelo Henríquez, Brayan Cortés, Ignacio Caroca, Bryan Rabello, Cristian Cuevas, Cesar Fuentes, Diego Rojas, Nicolás Castillo, Mario Larenas, Claudio Baeza, Alvaro Salazar.
EGITTO: Mossad Awad Abdalla El Hadad, El Hambaly Hammad, Kahraba Mahmoud, Yasser El Hanafi, Ramy Rabia, Ahmed Refat, Metwaly Mahmoud, Omar Bassam Saleh Gomaa, Wahid Mahmoud, Mohamed Samir Mahmoud Hamad, Hossam Ghaly, Mohamed El Shami, Mahmoud Hamdi, Osama Ahmed Hassan, Sherif Mohamed, Hassan Mahmoud.

PRONOSTICO: 2-1
URUGUAY – CROAZIA | domenica ore 19:00 (diretta Sky)

In Uruguay-Croazia ci sarà la sfida nella sfida tra due attaccanti della nostra Serie A che hanno già fatto almeno un gol nel nostro campionato: Nico Lopez dell’Uruguay e Marko Livaja della Croazia. Questo per capire che il potenziale offensivo delle due squadre è di primo livello, l’Uruguay ha anche Diego Rolan, preso dal Bordeaux che lo ha ammirato nella scorsa edizione della Coppa Sudamericana, e anche Diego Laxalt che nel prossimo campionato sarà un giocatore dell’Inter. L’Uruguay ha forse maggiore affiatamento, oltre a qualche giocatore più forte e per questo parte favorito.

La vittoria dell’Uruguay è a quota 2.00 su Bet-at-home, stessa quota per l’over (almeno tre gol totali nel corso della partita).

Probabili formazioni:
URUGUAY: Guillermo De Amores, Guillermo Varela, José Giménez, Gastón Silva, Gianni Rodríguez, Federico Gino, Sebastián Cristóforo, Diego Rolán, Giorgian De Arrascaeta, Diego Laxalt, Nicolas Lopez.
CROAZIA: Zelenika, Gorupec, Aleksić, Datković, Šimunović, Mrzljak, Čanađija, Miličević, Pjaca, Livaja, Rebić.

PRONOSTICO: 2-1
INGHILTERRA – IRAQ | domenica ore 20:00 (diretta Sky)

La delusione per la brutta fine dell’Inghilterra nell’Europeo Under 21 carica ancora di maggiori responsabilità l’under 20, che in questo mondiale dovrà ben figurare per riscattare i risultati sempre deludenti dell’Inghilterra che ha sempre molto talento ma che non riesce mai a trovare la giusta formula per metterlo in campo e vincere. Il giocatore più atteso è Ross Barkley che nell’Everton in Premier League ha già fatto vedere tutto il suo talento. Giocherà nel ruolo di regista, se è in buona forma fisica può fare la differenza e sfruttare la corsa dei suoi compagni, mettendo nelle condizioni di fare gol i due attaccanti titolari che saranno Harry Kane, giocatore che vanta già qualche presenza in Premier League nel Tottenham, e Luke Williams del Middlesbrough dotato di un potente e preciso tiro mancino. A centrocampo c’è anche Bigirimana, 13 presenze e un gol in questa stagione nel Newcastle.

Contro l’Iraq – nazionale tutta da scoprire – la vittoria dell’Inghilterra è molto probabile e a quota 1.55 su Bet-at-home.

Probabili formazioni:
INGHILTERRA (ufficiale): Johnstone, Flanagan, Potts, Dier, Lascelles, Coady, Ward-Prowse, Lundstram, Williams, Barkley, Kane.
IRAQ: Hameed, Ismail, Adnan, Nadhim, Natiq, Salman, J. Kadhim, Ismael, Kadhim; Abdulhussein, Raheem.

PRONOSTICO: 2-0