Borussia Dortmund-Bayern Monaco, chi vince?

Champions League
BORUSSIA DORTMUND – BAYERN MONACO | sabato ore 20:45

I tifosi inglesi non saranno felicissimi di vedere una squadra tedesca vincere la Champions League, data la nota rivalità calcistica che c’è tra Inghilterra e Germania fin dalla finale dei mondiali del 1966, vinta dall’Inghilterra grazie ad uno dei più citati gol fantasma della storia del calcio. Ma intanto la finale allo stadio Wembley la giocheranno Borussia Dortmund e Bayern Monaco, due squadre che hanno giocato benissimo per tutta la stagione.

I record del Bayern Monaco
Il Bayern Monaco ha vinto la Bundesliga con il più largo anticipo nella storia di questo campionato e con un vantaggio finale di 25 punti sulla seconda in classifica, proprio il Borussia Dortmund. Il Bayern Monaco in campionato non ha vinto soltanto cinque volte in tutta la stagione (quattro pareggi e una sconfitta), ha subito soltanto 18 gol segnandone 98 ed è anche in finale di Coppa di Germania, che molto probabilmente vincerà facile contro lo Stoccarda. In tutta la stagione 2012/2013 ha giocato 54 partite – perdendone soltanto tre – incluse i quattro precedenti contro il Borussia Dortmund, che in questa stagione non è mai riuscito a vincere contro il Bayern Monaco, come invece aveva fatto per cinque volte consecutive negli anni passati. Un chiaro segnale che qualcosa è cambiato negli scontri diretti tra queste due squadre, a tutto vantaggio della formazione di Monaco di Baviera.

I precedenti stagionali
Delle quattro partite già giocate tra le due squadre in questa stagione, due sono finite in pareggio con lo stesso risultato finale di 1-1: l’ultima in ordine cronologico è stata giocata poco tempo fa – quando la Bundesliga era già decisa, e tutte e due le squadre sapevano di scontrarsi poi in finale – e in campo sono andate parecchie riserve. Da questo punto di vista è più significativa la partita di andata di Bundesliga finita 1-1 e giocata a Monaco di Baviera – come le altre due vinte dal Bayern (1-0 in Coppa di Germania a febbraio e 2-1 nella Supercoppa nell’ormai lontanissimo agosto) – in cui a segnare furono Kroos (Bayern) e Goetze (Borussia). Tutti e due non giocheranno questa partita per infortunio, anche se i più maligni dicono che dietro l’assenza di Goetze c’è pure il fatto che il giocatore sia passato ufficialmente dal Borussia Dortmund al Bayern Monaco per 37 milioni di euro qualche settimana fa.

Le assenze fanno la differenza?
Kroos e Goetze sono stati titolari fissi di Bayern Monaco e Borussia Dortmund per tutta la stagione. Quale delle due squadre perde di più a causa delle loro assenze? Forse il Borussia. Kroos si è infortunato durante il quarto di finale di andata, contro la Juventus: al suo posto è entrato Robben, che sulla fascia ha fatto impazzire praticamente tutti i difensori bianconeri (mentre Muller è passato al centro, e anche il suo pressing su Pirlo è stato uno dei fattori decisivi per la vittoria del Bayern Monaco). Probabilmente questo Bayern Monaco – con Ribery e Robben sulle fasce e in gran forma, e con Muller (marcatore a quota 3.00 su Paddypower) al centro a pressare il portatore di palla della squadra avversaria, e sempre implacabile negli inserimenti in fase di possesso palla – è il miglior Bayern possibile di questa stagione.

Il Borussia Dortmund senza Goetze (5 assist in Champions League, il migliore dopo Ibrahimovic) perderà qualità al centro e soprattutto sulle fasce perché Reus – che solitamente gioca da esterno – sarà spostato al centro, dove è meno abituato a giocare; e ai lati giocheranno Blaszczykowski e Großkreutz, due cursori infaticabili ma con molta meno qualità di Ribery e Robben. Di fronte peraltro avranno Lahm e Alaba, terzini non certo semplici da superare in velocità, mentre Ribery e Robben contro Schmelzer e Piszczek potrebbero fare la differenza nell’uno contro uno.

La quota più alta per la vittoria del Bayern Monaco è 1.80 su Paddypower che accredita ai nuovi utenti che si registrano l’importo della prima scommessa effettuata, perdente o vincente che sia (fino a un massimo di 40 euro).

Le tre sconfitte del Bayern Monaco
Il Bayern Monaco ha perso soltanto tre volte in questa stagione, e sempre contro squadre che schieravano il 4-3-3 o il 4-2-3-1 con i laterali d’attacco molto esterni, proprio come fa il Borussia Dortmund: contro il Bayer Leverkusen, contro il Bate Borisov e contro l’Arsenal (anche se nell’ultimo caso c’è da tenere presente che era la partita di ritorno, e quella di andata il Bayern l’aveva vinta 3-1 in trasferta). Guardando i gol subiti in queste partite perse si nota che tutti i gol sono arrivati – se non su calcio d’angolo – in contropiede, e le ripartenze veloci sono un punto di forza del Borussia Dortmund. Chi farà il tifo per la squadra di Klopp può puntare su questo, e il “segna gol squadra casa” (cioè il Borussia Dortmund) è a quota 1.44 su Paddypower.

Pochi o tanti gol?
Solo una delle ultime cinque finali di Champions League ha visto una media gol oltre la soglia del 2.5: quella del 2011 giocata sempre a Wembley e vinta dal Barcellona 3-1 sul Manchester United. Anche gli ultimi tre precedenti diretti tra le due squadre finiti col segno “under” fanno pensare – considerata l’importanza della posta in palio – ad una partita con pochi gol. Però sono due squadre che giocano all’attacco, e il Borussia Dortmund ha tenuto la porta inviolata in soltanto tre delle ultime 12 partite europee. Il Bayern Monaco invece ha segnato almeno 2 gol a partita in 6 delle ultime 7 partite di Champions League. Peraltro ha vinto tutte e quattro le partite di quarti di finale e semifinali senza concedere alcun gol (11-0 il totale): è la quinta squadra a riuscire in questa impresa nella storia della Champions League.

Il Bayern Monaco segnerà due gol? È possibile, così come è probabile che se il Borussia Dortmund segnerà, lo farà nei minuti finali (6 dei 10 gol subiti dal Bayern Monaco in questa stagione di Champions sono stati concessi nel quarto d’ora finale di gioco). Finale di partita in cui invece il Borussia Dortmund ha ad esempio fatto due gol a tempo regolamentare scaduto al Malaga, qualificandosi alle semifinali poi vinte contro il Real Madrid. La quota per l’over 2.5 è 1.75 su Totosì. Secondo tempo in 1X2 squadra casa – cioè il Borussia Dortmund farà più gol nel secondo tempo che nel primo tempo – è a quota 2.90 su Paddypower.

Il rimborso e gli strani giri della fortuna
No, non parliamo di scommesse: è il rimborso della buona sorte, quella che potrebbe spettare al Bayern Monaco dopo due finali di Champions League perse, l’ultima ai calci di rigore in casa l’anno scorso contro il Chelsea. Proprio il Chelsea – che era più scarso – vinse dopo anni di delusioni in cui avrebbe meritato migliore fortuna. Proprio la fortuna è quella che è mancata negli ultimi anni al Bayern Monaco quando c’era da alzare la coppa.

Il calcio è bello anche per questo. Ricordate la finale dei mondiali vinta nel 1966 dall’Inghilterra contro la Germania grazie ad un gol fantasma? La Germania – che poi nel 1996 vinse gli Europei in Inghilterra – nei mondiali del 2010 eliminò agli ottavi di finale l’Inghilterra a cui non fu assegnato un gol di Lampard, il cui tiro dopo aver colpito la traversa aveva chiaramente superato la linea di porta.

Drogba l’anno scorso segnò il rigore decisivo della finale di Champions League dopo averne sbagliato uno qualche mese prima nella finale di Coppa d’Africa con la sua Costa d’Avorio. Il Chelsea vinse vendicando il ko in una precedente finale di Champions persa a Mosca contro il Manchester United, quando Terry scivolò tirando il calcio di rigore decisivo.

Se esiste una dea bendata nel calcio, e se magari scopre un occhio, stavolta dovrebbe stare dalla parte Bayern Monaco. E per chi vuole azzardare la vittoria del Bayern Monaco ai calci di rigore, la quota è 13.00 su Paddypower.

Il Power Bonus
Per questa partita Paddypower prevede un Power Bonus: un rimborso delle scommesse perse su “primo marcatore” e “risultato esatto” se la partita finirò ai calci di rigore (che cos’è il Power Bonus?).


BORUSSIA DORTMUND: Weidenfeller, Piszczek, Subotic, Hummels, Schmelzer, S. Bender, Gündogan, Blaszczykowski, Reus, Großkreutz, Lewandowski.
BAYERN MONACO: Neuer, Lahm, Boateng, Dante, Alaba, Javi Martinez, Schweinsteiger, Robben, T. Müller, Ribery, Mandzukic.

PRONOSTICO: 1-2