L’Argentina gioca in Bolivia

Nel girone sudamericano di qualificazione ai mondiali ci sono nove squadre (il Brasile si è qualificato di diritto in quanto nazionale ospitante) che giocano un girone all’italiana con partite di andata e ritorno. Si qualificano le prime quattro, la quinta farà lo spareggio con altre tre squadre (quinta classificata nella quinta fase della AFC), quarta classificata nella quarta fase della CONCACAF e la vincitrice della terza fase OFC. La classifica attuale del girone sudamericano è questa: Argentina 23, Colombia 19, Ecuador 17, Uruguay 13, Venezuela 12, Cile 12, Perù 11, Bolivia 8, Paraguay 8. Colombia ed Ecuador hanno una partita in meno.

BOLIVIA – ARGENTINA | martedì ore 21:00

Si gioca a 3600 metri d’altezza, a La Paz. Perché questo dato è così importante? Perché quando si gioca l’aria rarefatta influisce e non poco sulla tenuta fisica e sulla respirazione dei calciatori. Quelli della Bolivia sono abituati, gli avversari no e per questo sono svantaggiati. A livello internazionale, infatti, la Fifa ha fatto una direttiva nel 2007 in cui vieta di giocare partite tra le nazionali a più di 2.500 metri, aumentati poi a 3.000. Alla Bolivia che solitamente gioca le sue partite casalinghe a La Paz (3600 metri sul livello del mare) è stata concessa una deroga, ma ancora il problema resta irrisolto.

Non è un caso che proprio l’Argentina, nell’ultima trasferta boliviana, ha rimediato una figuraccia perdendo addirittura per 6-1. E anche in queste qualificazioni mondiali a Brasile 2014 in Bolivia ci hanno rimesso le penne Uruguay e Paraguay. Ma battere i boliviani sul proprio campo è possibile, lo hanno dimostrato Cile e Colombia. L’Argentina comunque si è preparata in maniera certosina a questo match e non vuole fare brutta figura. Non ci sono però Aguero (infortunato) e Higuain (squalificato). In attacco con Messi spazio a Lavezzi e Di Maria. Per la Bolivia è forse l’ultima chiamata per cercare di avvicinarsi al quinto posto, quello che permette di accedere agli spareggi, ma il pesante ko di sabato in Colombia (5-0) fa pensare che non sarà semplice, nonostante le condizioni climatiche, fermare l’Argentina, prima in classifica e con il volo già prenotato per il Brasile.

Probabili formazioni
BOLIVIA: Galarza, Diego Bejarano, R. Raldes, Gutierrez, Torrico, Cardozo, Chumacero, Megan, Mojica, Martins, Saucedo.
ARGENTINA: Romero, Zabaleta, Fede Fernández, Garay, Rojo, Mascherano, Guiñazú, Ponzio, Di María, Messi, Lavezzi.

PRONOSTICO: 1-1
ECUADOR – PARAGUAY | martedì ore 22:00

Pochi si sarebbero aspettati un Ecuador così convincente nelle qualificazioni ai Mondiali del 2014 in Brasile. Attualmente è al terzo posto, piazzamento che in ogni caso non perderà alla fine di questo turno, visto che ha 4 punti di vantaggio sull’Uruguay e una gara anche in meno. Per i padroni di casa questa potrebbe essere l’occasione giusta per chiudere i conti e avvicinarsi alla qualificazione, visto che si gioca contro il Paraguay ultimo in classifica. Ma proprio il Paraguay non regala niente a nessuno, per informazioni chiedere a Uruguay (fermato sabato sull’1-1) e al Perù, battuto di misura in casa. Le ultime due partite hanno migliorato la sua classifica e ora proverà a rimettersi in carreggiata per il quinto posto almeno. Ma l’Ecuador, pur privo di stelle di prima grandezza, è squadra vera che gioca bene e che sa come mettere in difficoltà gli avversari. Tra l’altro ha riposato nell’ultimo week-end e dunque avrà qualche energia fisica e mentale in più da spendere rispetto agli avversari.

Probabili formazioni
ECUADOR: Banguera, Paredes, Achilier, Erazo, Walter Ayoví, Noboa, Quiñonez, Valencia, J. Montero, C. Benítez, Caicedo.
PARAGUAY: Barreto, Piris, Da Silva, Aguilar, Melgarejo, Ayala, Cáceres, Martínez, Estigarribia, Ramírez, Valdez.

PRONOSTICO: 2-1

CILE – URUGUAY | mercoledì ore 00:30

Un vero e proprio spareggio per il quarto posto quello tra Cile e Uruguay, che lottano insieme al Venezuela per ottenere l’ultimo piazzamento utile per viaggiare direttamente alla volta di Brasile 2014. Il Cile era partito benissimo in queste qualificazioni, ma ora Isla e compagni sembrano aver smarrito la retta via: hanno perso le ultime 4 partite e sabato hanno ceduto anche contro il Perù. Questa è forse l’ultima possibilità per tornare a sperare nella qualificazione, contro l’Uruguay del maestro Tabarez che è molto criticato in patria e che anche sabato ha stentato contro il Paraguay (1-1). Tra l’altro il suo cammino in trasferta in queste qualificazioni è da brividi, ma in senso negativo: ha pareggiato solo in Paraguay all’andata, poi ha sempre perso (in Colombia, Argentina e Bolivia). Forlan e compagni sanno che questa partita proprio non possono perderla, ma rischiano grosso .Ancora una volta – viste le ultime notizie – Cavani dovrebbe partire dalla panchina e magari entrare a partita in corso.

Probabili formazioni
CILE: Bravo,Isla, Rojas, Marcos Gonzalez, Mena, Carmona, Medel, Aránguiz, Beauseajour, Júnior Fernández, Paredes.
URUGUAY: Muslera, Aguirregaray, Lugano, Godín, Álvaro Pereira, González, Arévalo Ríos, Lodeiro, Cristian Rodríguez, Luis Suárez, Diego Forlán.

PRONOSTICO: 1-2
VENEZUELA – COLOMBIA | mercoledì ore 01:00

Altalenante, molto altalenante il cammino del Venezuela che sta lottando per conquistare il quarto posto, quello che fa andare direttamente in Brasile a giocare i Mondiali. Eppure i giocatori di qualità ci sono in questa nazionale, da Amorebieta ad Arango, per arrivare al bomber Rondon. Reduce dalla brutta sconfitta rimediata in Argentina, adesso il Venezuela cerca punti contro un’altra grande di questo girone di qualificazioni, la Colombia. La Colombia ha infatti ben 19 punti, è seconda e arriva da quattro vittorie consecutive. Qualche nome? C’è Cuadrado della Fiorentina, Zuniga e Armero del Napoli, Yepes (stavolta assente per squalifica) e Zapata del Milan, Muriel dell’Udinese, Guarin dell’Inter, Quintero del Pescara e soprattutto c’è lui, Radamel Falcao. Il bomber dell’Atletico Madrid ha fatto centro anche nell’ultimo 5-0 rifilato alla Bolivia ed è l’asso di questa nazionale che ha le carte in regola per andare a vincere anche in Venezuela.

Probabili formazioni
VENEZUELA: Hernández, A. González, Vizcarrondo, Tuñez, Cichero, Rincón, Seijas, Lucena, Arango, Miku, Rondón.
COLOMBIA: Ospina, Zúñiga, Valdes, Zapata, Valencia, Cuadrado, Aguilar, M.Torres, James Rodríguez, Gutierrez, Falcao.

PRONOSTICO: 1-2