Chelsea, con la Juventus decimo “gol” di fila?

Champions League

Girone equilibrato, classifica cortissima. La Juventus è costretta a vincere contro il Chelsea, perché difficilmente lo Shakhtar Donetsk non farà risultato pieno in Danimarca contro il Nordsjaelland. Nel girone F Valencia e Bayern Monaco farebbero bene ad accontentarsi del pareggio per non correre rischi.

JUVENTUS – CHELSEA | martedì 20:45

La vittoria contro il Chelsea è obbligatoria per sperare ancora nella qualificazione, ma quanto meno la Juventus ha la fortuna di affrontare i blues nel loro momento più difficile della stagione. Non lo scrive ilveggente.it, lo sanciscono i risultati recenti della squadra allenata da Di Matteo. Una sola vittoria nelle ultime sette gare disputate, a stupire è soprattutto il fatto che Cech raccoglie il pallone in fondo al sacco da ben nove partite ufficiali consecutive. Dall’altra parte, però, in queste nove occasioni il Chelsea ha sempre segnato, prova evidente che contenere il trio di trequartisti formato da Oscar, Hazard e Mata, è missione davvero difficile. Pesa come un macigno, poi, l’assenza in difesa di John Terry, leader carismatico che con la sua esperienza dava maggiore sicurezza a David Luiz e Cahill, che senza JT stanno sbandando quasi da scolaretti della linea arretrata. Senza contare l’assenza di Lampard, sempre importante sul profilo dell’esperienza, soprattutto in trasferte del genere, con lo stadio che sarà pieno, sicuramente più dell’esordio con lo Shakhtar. Per vincere, però, ci sarà bisogno anche di una Juventus affamata come quella dell’anno scorso, servirà furore agonistico ma soprattutto maggiore precisione sotto porta. Quella di Pescara, per intenderci, non quella dell’ultima casalinga contro la Lazio, in cui Marchetti è diventato un eroe anche perché spesso bersaglio involontario dei tiri dei bianconeri.

Probabili formazioni:
JUVENTUS: Buffon, Barzagli, Bonucci, Chiellini, Lichtsteiner, Marchisio, Pirlo, Vidal, Asamoah, Giovinco, Vucinic.
CHELSEA: Cech, Ivanovic, Cahill, Luiz, Cole, Mikel, Ramires, Mata, Oscar, Hazard, Torres.

PRONOSTICI: GOL • [ 1.65, Williamhill ] – 1 • [ 1.85, Williamhill ]
NORDSJAELLAND – SHAKHTAR DONETSK | martedì ore 20:45

Gli ucraini guidati da Lucescu ormai non sono più una sorpresa per quanto stanno facendo vedere in Europa e nel campionato ucraino. Ilveggente.it ve li ha presentati da tempo, e ne conoscevate le doti già prima di vederli all’opera. Tra i pali c’è Andriy Pyatov, non un mostro di continuità, anzi qualche papera di troppo nonostante sia titolare anche della nazionale ucraina. La difesa ha il suo punto di forza sulle fasce. Sulla destra c’è l’esperto Darijo Srna, capitano della nazionale croata, a sinistra, invece, il rumeno Rat, altro esterno dotato di buona corsa. La coppia centrale è composta da Yaroslav Rakitsky e Oleksandr Kucher. In cabina di regia Fernandinho affiancato da Hubschman, poi la trequarti delle meraviglie con i brasiliani Ilsinho, Willian e soprattutto l’armeno Mkhitaryan, autore fin qui di 20 gol su 27 partite giocate, tra cui quello segnato con la nazionale armena all’Italia.

La serie di vittorie consecutive si è interrotta a 15, proprio sabato scorso è arrivata la prima sconfitta in casa dell’Arsenal Kiev. Sarà stato un modo per esorcizzare questa trasferta ben più importante? Il Nordsjaelland, che pure in casa ha bloccato la Juventus, non sembra in grado di fermare i campioni d’Ucraina. Nonostante il beffardo ko arrivato all’ultimo secondo a Stamford Bridge, la qualificazione è ancora nelle mani del team di Lucescu perché basterebbe poi anche un pareggio in casa contro la Juventus per essere sicuri del passaggio del turno.

Probabili formazioni:
NORDSJAELLAND: Hansen, Guntelach, Okore, Runje, Mouritzen, Adu, Stockholm, Lorentzen, John, Beckmann, Laudrup.
SHAKHTAR DONETSK: Pyatov, Srna, Kucher, Rakitskiy, Rat, Douglas Costa, Fernandinho, Ilsinho, Mkhitaryan, Willian, Luiz Adriano.

PRONOSTICO: 2 • [ 1.33, Williamhill ]
VALENCIA – BAYERN MONACO | martedì ore 20:45

La Champions League a questi livelli non ammette calcoli, in più Valencia e soprattutto Bayern Monaco non sono squadre che ne fanno. Eppure, classifica alla mano, è evidente che un pareggio farebbe davvero comodo ad entrambe, soprattutto in caso di vittoria del Bate Borisov, unica squadra che può mettere il bastone tra le ruote alle due “big” del girone. Il Valencia, che ha gli scontri diretti in vantaggio col Bate, verrebbe poi eliminato soltanto in caso di sconfitta a Lille e contemporanea clamorosa vittoria dei bielorussi all’Allianz Arena di Monaco di Baviera. Al Bayern, basterebbe poi non perdere in casa nell’ultimo turno, appunto contro il Bate Borisov. E così se la partita dovesse rimanere in equilibrio, la tentazione di non rischiare, e portare a casa un punto preziosissimo, potrebbe avere la meglio. Per questi motivi il segno “X” non appare poi così improbabile come lascia intendere la quota.

Probabili formazioni:
VALENCIA: Diego Alves, Barragan, Rami, Victor Ruiz, Cissokho, Gago, Tino Costa, Feghouli, Jonas, Guardado, Soldado
BAYERN MONACO: Neuer, Lahm, van Buyten, Dante, Alaba, Javi Martinez, Schweinsteiger, T. Müller, Kroos, Ribery, Pizarro

PRONOSTICI: X • [ 3.50, Betclic ] – GOL • [ 1.60, Williamhill ]
BATE BORISOV – LILLE | martedì ore 18:00

Nel calcio contano le motivazioni, e il Lille ultimo in classifica, ancora fermo al palo, e bisognoso di un miracolo per sperare nell’Europa League, dovrebbe averne sicuramente meno del Bate Borisov, che al contrario può ancora sognare il passaggio del turno. All’andata i bielorussi hanno vinto con un risultato largo, e in casa sono stati già capaci di battere il Bayern Monaco.

Probabili formazioni:
BATE BORISOV: Gorbunov, Radkov, Polyakov, Yurevich, Simic, Sivakov, Baga, Volodko, Olekhnovich, Rodionov, Mozolevski.
LILLE: Landreau, Bonnart, Basa, Rozenhal, Digne, Martin, Mavuba, Pedretti, Kalou, Roux, Payet.

PRONOSTICO: 1 • [ 2.00, Williamhill ]