Inter, col Siena prima vittoria stagionale a San Siro?

Serie A

Si continua con le altre tre sfide della domenica pomeriggio: Catania-Napoli, Inter-Siena e Udinese-Milan. Chiude il posticipo serale tra Lazio e Genoa.

CATANIA – NAPOLI | domenica ore 15:00

Il Napoli in Serie A non ha mai vinto al “Massimino”, e già questo è un dato su cui riflettere. Anche perché non si tratta di una statistica che ha radici nel calcio del passato remoto, da di quello più recente. Il Catania in casa è cliente ostico per tutti, anche per i partenopei partiti a razzo in campionato e che possono permettersi di schierare una squadra/2 in Europa League. Solo Aronica sarà titolare tra quelli scesi in campo contro l’Aik. Due squadre che in attacco hanno a disposizione parecchie frecce nei rispettivi archi. I calci piazzati di Lodi, le incursioni di Barriento e Gomez da una parte, quelle di Hamsik e Padev dall’altra con Cavani sempre pronto a metterla dentro. Per quanto riguarda il possesso palla, il Napoli nello scorso campionato è stato tra i primatisti e col il centrocampo ancora più folto per il passaggio al 3-5-1-1 questa statistica dovrebbe restare invariata anche in questa stagione, mentre il Catania versione Maran cerca più le verticalizzazioni improvvise.

Probabili formazioni:
CATANIA: Andujar; Alvarez, Legrottaglie, Bellusci, Marchese; Biagianti, Lodi, Almiron; Barrientos, Bergessio, Gomez.
NAPOLI: De Sanctis; Campagnaro, Cannavaro, Aronica; Maggio, Inler, Dzemaili, Zuniga; Hamsik; Pandev, Cavani.

PRONOSTICI: GOL • [ 1.72, Betfair ] – 2 (1X2 POSSESSO PALLA) • [ 1.70, Eurobet ]
INTER – SIENA | domenica ore 15:00

Nonostante la mancata vittoria, l’Inter vista in campo contro il Rubin Kazan in Europa League non ha giocato male, e anzi ha messo in mostra un Cassano in ottima forma e una condizione fisica generale che lascia ben sperare. La quota per il segno “1”, forse a causa del perdurante digiuno di vittorie a San Siro in gare ufficiali, non è troppo bassa e conviene prenderla al volo perché il Siena non sembra in grado di strappare punti ai nerazzurri.

Probabili formazioni:
INTER: Handanovic; Zanetti, Juan Jesus, Ranocchia, Nagatomo; Guarin, Gargano, Pereira; Sneijder; Cassano, Milito.
SIENA: Pegolo; Neto, Felipe, Contini; Angelo, Vergassola, Rodriguez, Del Grosso; Rosina, Valiani, Calaiò.

PRONOSTICO: 1 • [ 1.50, Williamhill ]
# sulla prima scommessa del 100% fino a 50 euro offerto da Paddypower e # gratis sulla Serie A! Inoltre Paddyower rimborserà tutte le scommesse singole perdenti relative al Primo Marcatore, Risultato Esatto e Parziale Primo Tempo/Finale se nel match su cui hai scommesso c’è un gol negli ultimi 5 minuti!

UDINESE – MILAN | domenica ore 15:00

Il diverbio con Inzaghi, poi la pace davanti ai microfoni di Milan Channel. In casa rossonera c’è poco da stare Allegri. I problemi sono sempre gli stessi e il veggente, pur non pensando ad un crollo di queste dimensioni, li va ripetendo da inizio torneo. La fiducia nell’allenatore è ai minimi storici e l’impressione che questa potrebbe essere l’ultima partita del tecnico toscano sulla panchina rossonera è forte.

“In una squadra che gioca soprattutto per vie centrali, in cui mancano giocatori abili a crossare da fondo campo, un bomber implacabile come Pazzini nel gioco aereo ma poco adatto a giocare di sponda e a verticalizzare come faceva Ibra non è utilizzato al massimo delle sue potenzialità. De Jong potrà essere l’erede di Van Bommel, ma non chiedetegli di creare gioco. Bojan non supera certo in qualità Cassano, e forse farà rimpiangere l’imprevedibiltà di Robinho, ancora infortunato”.

Il cambio di modulo, stando a quanto ha dichiarato Allegri, non arriverà nemmeno a questo giro. Nessuna scossa, insomma. L’Udinese invece a memoria, e ha un certo Di Natale che non smette mai di segnare. La doppia chance interna, in questo particolare momento della stagione, pare inevitabile.

Probabili formazioni:
UDINESE: Brkic; Benatia, Danilo, Coda; Basta, Pereyra, Pinzi, Allan, Pasquale; Barreto, Di Natale.
MILAN: Abbiati, Abate, Mexes, Zapata, Constant, Montolivo, Ambrosini, Nocerino; Boateng, Pazzini, Emanuelson.

PRONOSTICO: 1X DC • [ 1.50, Bwin ]
LAZIO – GENOA | domenica ore 20:45

Come scritto in sede di presentazione della sfida di Europa League col Tottenham, il gioco della Lazio di Petkovic è molto dispendioso. Nello scorso turno di Serie A contro il Chievo, al 34′ del primo tempo, ai biancocelesti è stato fischiato contro il primo fuorigioco del campionato. È un dato significativo per capire come gioca Petkovic. In fase difensiva tutti dietro la linea del pallone, e anche Klose va in pressing sui portatori di palla. Quando si riparte, il tedesco viene incontro ai centrocampisti che dialogano con lui e arrivano fino alla porta avversaria. E lo fanno alla grande, visto che la percentuale tra tiri in porta e gol realizzati è altissima soprattutto per Klose. Il tedesco però, proprio perché stanco per la trasferta di Londra, partirà dalla panchina, come anche Biava al cui posto ci sarà Ciani. Il gigante francese, in coppia con Dias, apparso a tratti svagato contro il Chievo, riuscirà a contenere Borriello e Immobile? La stanchezza per la sfida del White Hart Lane si farà sentire?

Probabili formazioni:
LAZIO: Marchetti; Cavanda, Ciani, Dias, Lulic; Candreva, Gonzalez, Ledesma, Hernanes, Ederson; Kozak.
GENOA: Frey; Sampirisi, Canini, Bovo, Antonelli; Jankovic, Kucka, Seymour; Bertolacci; Immobile, Borriello.

PRONOSTICO: SEGNA GOL SQUADRA OSPITE • [ 1.60, Bwin ]