Juventus, esordio da brividi in casa del Chelsea

Champions League

L’altra squadra italiana in Champions – e si tratta di un ritorno a distanza di tre anni – è la Juventus, chiamata a un esordio da brividi a Stamford Bridge contro i campioni in carica del Chelsea.

CHELSEA – JUVENTUS | mercoledì ore 20:45

Sulle ali dell’entusiasmo per la vittoria in Champions, Abramovich è tornato a cacciare fuori soldi pesanti e a rinforzare il suo club in modo massiccio come nei primi anni del suo avvento. La partenza lanciata del Chelsea in Premier League aveva messo in evidenza l’impatto subito positivo del nuovo arrivato Eden Hazard. Poi qualcosa è andato storto nella finale di Supercoppa Europea, una vera e propria umiliazione sotto i colpi di Falcao. E il pareggio contro il Qpr è stato un ulteriore passo indietro. L’unico punto interrogativo che trattiene dal dare la Juventus favorita riguarda Stamford Bridge, stadio in cui lo scorso anno sono cadute rovinosamente Valencia, Napoli, Benfica e perfino Barcellona. Vedere i blues perdenti in Champions tra le mura amiche è raro, ma la Juventus avrebbe le carte in regola per riuscirci. Soprattutto a centrocampo, attraverso il consueto possesso palla, i bianconeri schierati a tre, con il dinamismo di Marchisio e Vidal più la sapiente regia di Pirlo, possono imporre il gioco e vincere il confronto con Lampard, costretto sulla mediana dall’arrivo sulla trequarti di Hazard, e Mikel. Non due fulmuni di guerra proprio in pressing e dinamismo. Il problema riguarda forse l’attacco: solo Vucinic è abituato a timbrare il cartellino in questa competizione, e se la Juventus non sarà brava a capitalizzare le occasioni che riuscirà a creare, dovrà stare attenta al Chelsea che ha i mezzi offensivi per violare la porta di Buffon. Per questo motivo si consiglia l’1-1 risultato esatto, e se poi la Juve dovesse davvero vincere, beh c’è il rimborso di Paddypower.

Probabili formazioni:
CHELSEA: Cech, Ivanovic, Cahill, Terry, Cole, Mikel, Lampard, Ramires, Mata, Hazard, Torres.
JUVENTUS: Buffon, Barzagli, Bonucci, Chiellini, Lichtsteiner, Vidal, Pirlo, Marchisio, Asamoah, Giovinco, Vucinin.

PRONOSTICI: GOL • [ 1.83, Paddypower ] – X • [ 3.10, Paddypower ] – 1-1 RISULTATO ESATTO • [ 6.25, Paddypower ]
# sulla prima scommessa del 100% fino a 50 euro offerto da Paddypower e # gratis su Chelsea-Juventus! Inoltre Paddypower #Risultato Esatto, Primo Marcatore e Parziale Primo Tempo/Finale se la Juve batte il Chelsea!

SHAKHTAR DONETSK – NORDSJAELLAND | mercoledì ore 20:45

Obbligo di vittoria per lo Shakhtar Donetsk nella gara più facile del girone che vedrà poi gli ucraini di fronte a Juventus e Chelsea. Le chances di qualificazione passano inevitabilmente da questa sfida contro la cenerentola Nordsjaelland, sfida assolutamente da vincere. C’è un precedente in amichevole tra queste due squadre, datato 2011, gara che terminò con la vittoria degli ucraini per 3-1. La squadra di Lucescu è ormai una presenza fissa della Champions, in casa si fa sempre rispettare. Difesa tosta coi terzini Srna e Rat, al centro c’è il ruvido ex Barcellona Chygrynsky. Poi tutti brasiliani con ottima tecnica individuale: Fernandinho, Ilsinho, Douglas Costa, Willian e l’attaccante Luiz Adriano. Ma il capocannoniere finora è l’unico non verdeoro presente dal centrocampo in su, e cioè l’armeno Mkhitaryan, che ha già timbrato in stagione dodici volte il cartellino giocando da trequartista. I danesi stanno incontrando difficoltà nel loro campionato, già distanziati di sei punti dalla capolista Copenaghen, e anche per questo partono spacciati.

Probabili formazioni:
SHAKHTAR DONETSK: Pyatov, Srna, Chygrynsky, Kucher, Rat, Fernandinho, Ilsinho, Douglas Costa, Willian, Mkhitaryan, Luiz Adriano.
NORDSJAELLAND: Hansen, Parkhurst, Okore, Runje, Mtiliga, Adu, Stokholm, Lorentzen, Christensen, John, Beckmann.

PRONOSTICI: 1 • [ 1.30, Williamhill ] – OVER • [ 1.65, Eurobet ]
BAYERN MONACO – VALENCIA | mercoledì ore 20:45

Il Bayern Monaco in casa è una sicurezza. Nella scorsa stagione i bavaresi all’Allianz Arena su 26 partite non hanno vinto soltanto in quattro occasioni (una di queste è stata, purtroppo per loro, la finale di Champions persa ai rigori col Chelsea), e hanno segnato 69 reti, quasi tre a partita, subendone soltanto 11. Questa stagione, in cui i bavaresi non hanno fatto cessioni eccellenti e anzi si sono rinforzati con gli arrivi di Dante, Javi Martinez, Shaquiri, Pizarro e Mandzukic, è iniziata sulla falsa riga della precedente, con tre vittorie su tre, 11 gol segnati e 3 subiti. Battere il Valencia non sarà una passeggiata, ma il segno “1” resta quello più probabile.

Probabili formazioni:
BAYERN MONACO: Neuer, Lahm, Boateng, Dante, Badstuber, Luiz Gustavo, Schweinsteiger, T. Müller, Kroos, Ribery, Mandzukic.
VALENCIA: Diego Alves, Joao Pereira, Rami, Victor Ruiz, Cissokho, Parejo, Tino Costa, Feghouli, Jonas, Guardado, Soldado.

PRONOSTICO: 1 • [ 1.45, Eurobet ]
LILLE – BATE BORISOV | mercoledì ore 20:45

Il Lille, che ha perso Hazard, andato al Chelsea, non difetta certo di qualità: gli arrivi di Kalou e Martin, in questo senso, sono sinonimi di garanzia. È rimasto inoltre il forte terzino destro della nazionale francese, Debuchy, corteggiato in estate dai big club europei tra cui l’Inter. In più i francesi possono ormai contare su una certa esperienza a questi livelli. Il Bate Borisov spera in una seconda giovinezza di Hleb, e nella fantasia del brasiliano naturalizzato Bressan in coppia in attacco con Rodionov. In fase di costruzione potrebbe però pesare l’assenza di Baga, e la difesa non è delle più sicure. Francesi senza dubbio favoriti.

Probabili formazioni:
LILLA: Landreau, Debuchy, Basa, Chedjou, Beria, Balmont, Mavuba, Martin, Kalou, De Melo, Payet.
BATE BORISOV: Gorbunov, Polyakov, Radkov, Simic, Yurevich, Volodko, Likhtarovich, Sivakov, Hleb, Bressan, Rodionov.

PRONOSTICO: 1 • [ 1.42, Paddypower ]