Tra i due Manchester spunta il Tottenham

Premier League

Dopo la settimana di sosta contrassegnata dalla FA Cup, riparte la Premier League. Tra i due litiganti di Manchester, City e United, si è inserito il terzo incomodo Tottenham che battendo nel recupero l’Everton si è candidato prepotentemente per la lotta al titolo.

ASTON VILLA – EVERTON

Sfida tra due squadre che hanno sicuramente deluso le aspettative di inizio stagione, soprattutto i toffees. L’Aston Villa in settimana ha conluso l’affare Robbie Keane (in prestito dai Los Angeles Galaxy), attaccante che in Premier ha sempre timbrato il cartellino con regolarità e che sarà una valida alternativa a Darren Bent e Agbonlahor. Ecco, la differenza tra villans ed Everton dovrebbero farla proprio gli attaccanti, quelli che ai toffees mancano. Nessun giocatore è al di sopra delle tre reti, e con numerosi titolari fermi ai box (Phil Jagielka, Leon Osman, Jack Rodwell, Tony Hibbert, Tim Cahill e Ross Barkley) giocare due partite nel giro di tre giorni non sarà certo un vantaggio.

Probabili formazioni:
ASTON VILLA: Given, Hutton, Dunne, Collins, Warnock, N’Zogbia, Petrov, Clark, Bent, Agbonlahor, Ireland.
EVERTON: Howard, Neville, Heitinga, Duffy, Baines, Bilyaletdinov, Fellaini, Drenthe, Donovan, Gibson, Saha.

# #

PRONOSTICI: 1 • [ 2.30, # ] – UNDER • [ 1.65, # ]
BLACKBURN – FULHAM

Il Blackburn segna da otto gare consecutive: è questa l’unica nota positiva di una squadra alla deriva, condannata dalle discutibile scelte del suo allenatore Kean, ai ferri corti da tempo coi suoi stessi tifosi. I rovers sono ultimi in classifica e hanno la seconda peggiore difesa casalinga, senza contare che nel corso dell’intera stagione di Premier non c’è stata una singola gara senza subire almeno una rete. Il Fulham, in crescita (cinque punti in tre gare con la vittoria in rimonta sull’Arsenal), proverà ad approfittarne puntando sull’ottimo momento di forma di Dempsey (tripletta nell’ultima gara di FA Cup), Dembele e Bryan Ruiz.

Probabili formazioni:
BLACKBURN: Robinson, Olsson, Hanley, Samba, Givet, Formica, N’Zonzi, Dunn, Pedersen, Hoilett, Yakubu.
FULHAM: Stockdale, Kelly, Senderos, Hangeland, Riise, Davies, Murphy, Etuhu, Dembele, Ruiz, Dempsey.

PRONOSTICO: X2 DC • [ 1.38, # ]
CHELSEA – SUNDERLAND

Ci si può fidare del balbettante Chelsea di Villas Boas nella sfida contro il Sunderland, risorto dalla ceneri sotto la nuova guida tecnica di Martin O’Neil? Così così. Pensate, da quando è arrivato il nuovo allenatore i black cats in 6 gare hanno conquistato 13 punti battendo tra le altre il Manchester City. L’attacco si è improvvisamente svegliato, con una media di 1.86 gol a partita dall’avvento del tecnico ex Aston Villa. La tentazione di giocare il “segna gol squadra ospite” cresce a maggior ragione quando si studiano le statistiche interne del Chelsea, che in casa ha subito la bellezza di 16 reti, solo le ultime cinque in classifica hanno fatto di peggio. Nè i blues avranno di che gioiere in attacco: la cessione di Anelka, le partenze in Coppa d’Africa di Drogba e Kalou, più le non perfette condizioni fisiche del migliore realizzatore Sturridge fanno pensare ad un “clamoroso” pareggio.

Probabili formazioni:
CHELSEA: Cech, Bosingwa, Terry, Luiz, Cole, Romeu, Ramires, Meireles, Mata, Sturridge, Torres.
SUNDERLAND: Mignolet, Gardner, O’Shea, Kilgallon, Bardsley, Larsson, Richardson, Cattermole, Vaughan, Sessegnon, Bendtner.

PRONOSTICI: SEGNA GOL SQUADRA OSPITE • [ 1.62, # ] – X • [ 4.40, # ]

MANCHESTER UNITED – BOLTON

La peggiore difesa del campionato è quella del Bolton. Nonostante la presenza nella retroguardia di un nazionale inglese di grande valore come Gary Cahill, la squadra di Owen Coyle ha più buchi in difesa dell’Emmenthal. Pensate adesso che Gary Cahill, proprio lo stopper “migliore” a disposizione, è pronto a fare le valigie per Londra, sponda Chelsea. Che ne sarà del povero portiere Bogdán, titolare per l’assenza di Jääskeläinen, per la trasferta di Old Trafford, contro un Manchester United desideroso di conferme in campionato dopo la strepitosa vittoria nel derby di FA Cup col City? Il veggente prevede un brutta fine per il portiere ungherese, appena alla sua ottava presenza in Premier League.

Probabili formazioni:
MANCHESTER UNITED: De Gea, Jones, Smalling, Ferdinand, Evra, Valencia, Carrick, Anderson, Nani, Welbeck, Rooney.
BOLTON: Bogdan, Steinsson, Knight, Wheater, Ricketts, M Davies, Reo-Coker, Muamba, Petrov, Eagles, Ngog.

PRONOSTICO: OVER • [ 1.34, # ]
TOTTENHAM – WOLVES

Chi fermerà questo Tottenham? Difficilmente i Wolves. Gli spurs viaggiano a gonfie vele e del resto hanno un undici titolare davvero di altissimo livello, con due ali imprendibili come Lennon e soprattutto Bale, una punta abile di testa a raccogliere i cross dal fondo, ma brava anche coi piedi come Adebayor, un cecchino come Defoe e, rispetto all’anno scorso, la differenza la fanno anche il portiere Friedel e il mediano Parker. Il Wolverhampton in trasferta ha collezionato appena sei punti in dieci gare, subendo 19 reti. Fare risultato al White Hart Lane sarebbe quasi un miracolo.

Probabili formazioni:
TOTTENHAM: Friedel, Walker, Assou-Ekotto, Dawson, Kaboul, Parker, Lennon, Bale, Modric, Adeabyor, Van der Vaart.
WOLVES: Hennessey, Stearman, Berra, Johnson, Jarvis, Henry, Edwards, Ward, Hammill, Fletcher, Doyle.

PRONOSTICO: 1 • [ 1.28, # ]