Formazioni ufficiali Atalanta-Juventus | Pronostico marcatori ed ammoniti

Formazioni ufficiali Atalanta-Juventus e pronostico marcatori, ammoniti e tiratori: le dritte sul posticipo della 25°giornata di Serie A.

Una partita che potrebbe fungere da spartiacque per la stagione di entrambe le compagini. La Juventus, con due punti di vantaggio sull’Atalanta quinta, ma con una partita in più, ha la possibilità di infliggere une stilettata letale agli orobici, che non stanno vivendo il periodo di forma più prolifico della loro annata.

Max Allegri ©️LaPresse

Non a caso, consapevole dell’importanza della gara, Allegri non rinuncia agli uomini più qualitativi, affidandosi nuovamente al tridente offensivo formato da Dybala, Vlahovic ed Alvaro Morata, con Danilo preferito a Cuadrado nella posizione di terzino destro, e De Sciglio che ha vinto il ballottaggio con Alex Sandro per una maglia dal primo minuto. I padroni di casa, decimati dalle molte assenze, non possono fare a meno della qualità di Muriel, supportato dal neo acquisto Jeremie Boga, alle cui spalle agirà Koopmeiners.

JUVENTUS (4-3-3): Szczesny, Danilo, Bonucci, De Ligt, De Sciglio, Mckennie, Locatelli, Rabiot, Dybala, Vlahovic, Morata.

ATALANTA (3-4-2-1): Sportiello; Toloi, Demiral, Djimsiti; Hateboer, Freuler, De Roon, Zappacosta; Koopmeiners, Boga; Muriel.

Pronostico marcatori Atalanta-Juventus: occhio a Morata

I riflettori al Gewiss Stadium saranno inevitabilmente puntati nuovamente su Dusan Vlahovic, che anche contro il Sassuolo in Coppa Italia è risultato decisivo: suo il tiro sporcato che è valsa la qualificazione. Tuttavia, la manovra offensiva bianconera è stata rivitalizzata dall’inserimento di Alvaro Morata che, nella nuova posizione da esterno sinistro che gli ha ritagliato Allegri, e quindi più da rifinitore, sembra sempre più a suo agio. E chissà che non possa essere proprio lo spagnolo, beneficiando degli spazi che lascerà la difesa orobica, a timbrare il cartellino: Morata è un calciatore che ama giocare negli spazi aperti. Per quanto riguarda possibili ammoniti e tiratori, due nomi secchi: Demiral e Mckennie.