Roma-Chievo, Serie A (domenica)

Serie A
Serie A

Roma-Chievo è l’anticipo della domenica della quarta giornata di Serie A, si gioca alle 12.30 allo stadio “Olimpico” di Roma: le probabili formazioni, le cose da sapere e il pronostico. Il Chievo in settimana è stato penalizzato di tre punti, motivo per cui è attualmente a -2 in classifica.

ROMA – CHIEVO | domenica ore 12:30

Le prime partite della nuova Roma sono state tutt’altro che entusiasmanti. Già all’esordio, pur vincendo una partita difficile in trasferta contro il Torino, la Roma non aveva convinto più di tanto. Poi c’è stato il passo indietro ulteriore della partita contro l’Atalanta, in cui ha finito il primo tempo sotto 1-3 mostrando delle gravi lacune in fase di non possesso palla col 4-3-3. Nel secondo tempo con il passaggio al 4-2-3-1, la Roma è riuscita quanto meno a pareggiare 3-3.

Nell’ultima partita prima della sosta è arrivata la prima sconfitta stagionale contro il Milan, con un gol subito nei minuti di recupero da Cutrone su un errore in fase di impostazione di Nzonzi. In quella occasione Di Francesco ha completamente sbagliato la formazione iniziale, optando per una difesa a tre che difficilmente verrà riproposta.

Durante la sosta, la Roma ha giocato una partita amichevole contro il Benevento in cui l’allenatore ha riproposto il 4-3-3, il modulo che con ogni probabilità verrà riadottato da qui in avanti. C’erano ben tredici calciatori assenti perché impegnati in nazionale, però la Roma ha perso anche l’amichevole e Pastore ha confermato le sue difficoltà nell’interpretare il ruolo di interno di centrocampo.

In questa partita Pastore non ci sarà per infortunio, ma è probabile che sarebbe comunque rimasto in panchina. In questo momento così difficile la Roma ha bisogno di certezze, e Di Francesco proverà a ridarle con il ritorno al 4-3-3.

I problemi del Chievo

Anche il Chievo, come la Roma, ha deluso finora. Certo, ci sono aspettative diverse, ma dopo le partenze lanciate degli anni passati ci si aspettava qualcosa in più dalla squadra di D’Anna, che ora si trova a -2 in classifica dopo la penalizzazione subita in settimana per il caso plusvalenze.

I problemi maggiori il Chievo li ha in difesa, visto che è la squadra che ha subito in assoluto più tiri in porta in questo avvio di campionato, ben 62. Il Chievo ha subito già nove gol, tre in media a partita. Il primo punto lo ha fatto in casa contro l’Empoli, in una partita in cui è stata fortunata a non perdere e in cui ha concesso comunque numerose occasioni da gol.

Le ultime notizie sulle formazioni

L’allenatore Eusebio Di Francesco tornerà al 4-3-3 per questa partita contro il Chievo, e non si ripresenterà il problema della collocazione di Pastone perché l’argentino si è infortunato e non sarà disponibile. In difesa, davanti al portiere Olsen, dovrebbero giocare il recuperato Florenzi con Manolas, Fazio e Kolarov. A centrocampo non ci sarà De Rossi, fermato da un problema muscolare: al suo posto Nzonzi, con Pellegrini e Cristante schierati da interni e chiamati a una reazione dopo un inizio di stagione difficile confermato anche in nazionale. In conferenza stampa Di Francesco ha detto che potrebbe trovare spazio anche il giovane Zaniolo.

In attacco col ritorno di Perotti c’è l’imbarazzo della scelta: Dzeko appare inamovibile, così come Under: il ballottaggio riguarderà l’attaccante di sinistra, con El Shaarawy che appare in pole position e Kluivert che dovrebbe entrare a partita in corso.

Dall’altra parte l’allenatore D’Anna recupera Cacciatore in difesa, è in ripresa anche Hetemaj che punta a un posto da titolare a centrocampo al fianco di Obi e Radovanovic. Indisponibili Djordjevic e Rigoni, sarà Stepinski l’attaccante centrale con Giaccherini e Birsa in appoggio.

Come vedere Roma-Chievo in diretta TV o in streaming

La partita tra Roma e Chievo verrà trasmessa in diretta streaming da DAZN (il primo mese è gratuito).

Il pronostico

La Roma ha dei problemi di equilibrio con il 4-3-3: senza Pastore dovrebbe esserci una maggiore copertura, anche se la cessione di Strootman si fa sentire in fase di non possesso palla. Inoltre Olsen non è ai livelli del para-tutto Alisson, ed è anche in difficoltà nelle uscite con la difesa alta.

Il Chievo, che segnando due gol alla Juventus ha confermato di avere buone individualità in attacco, potrebbe riuscire ad approfittare dei problemi attuali della Roma e segnare almeno un gol. Alla lunga però la maggiore qualità della Roma e la scarsa organizzazione difensiva del Chievo fanno pensare alla vittoria dei giallorossi come risultato più probabile.

Le probabili formazioni di Roma-Chievo

ROMA (4-3-3): Olsen; Florenzi, Manolas, Fazio, Kolarov; Cristante, Nzonzi, Pellegrini; Under, El Shaarawy, Dzeko.
CHIEVO (4-3-2-1): Sorrentino; Cacciatore, Bani, Rossettini, Tomovic; Hetemaj, Radovanovic, Obi; Giaccherini, Birsa; Stepinski.

PROBABILE RISULTATO: 3-1