Liga: Girona-Villarreal, Malaga-Leganés (domenica)

I pronostici sulla Liga, il principale campionato spagnolo di calcio

I pronostici, le probabili formazioni e le ultime news riguardo Girona-Villarreal e Malaga-Leganés, le partite del campionato spagnolo in programma domenica pomeriggio.

GIRONA – VILLARREAL | domenica ore 16:15

Prima della sosta per le partite delle nazionali, il Villarreal è riuscito a ottenere la prima vittoria da quando Javier Calleja ha preso il posto dell’esonerato Fran Escribá. Ha battuto 3-0 l’Eibar grazie a tre gol segnati da Cedric Bakambu, ora come ora l’unico centravanti sicuro di un posto da titolare. Nicola Sansone, in campo dal primo minuto nel ruolo di seconda punta, ha fornito un assist e giocato una discreta partita, prima di essere sostituito con Carlos Bacca intorno al ventesimo minuto del secondo tempo. L’altro italiano della squadra, Roberto Soriano, ha avuto un inizio di stagione complicato da qualche infortunio fisico che ne ha limitato l’utilizzo, e il suo posto da titolare a centrocampo non sembra più saldo come lo era con Escribá nella passata stagione.

Una delle disposizioni tattiche di cui il Villarreal sembrerebbe già aver beneficiato con l’arrivo di Calleja è lo spostamento di Pablo Fornals alle spalle delle due punte, come da tempo già suggerito da molti osservatori. Era infatti uno dei compiti implicitamente richiesti al nuovo allenatore, quello di valorizzare al meglio uno dei più importanti acquisti estivi del Villarreal, nonché uno dei più promettenti nazionali spagnoli Under 21, che tende a esprimere al meglio il proprio talento quando gioca al centro del campo piuttosto che da esterno. I due esterni più stabili nel “rombo” di Calleja dovrebbero quindi finire per diventare Trigueros e Castillejo, a scapito di Roberto Soriano, e come punta bassa del diamante dovrebbe continuare a giocare Rodri Hernandez (in attesa del ritorno del capitano Bruno Soriano, che potrebbe nuovamente stravolgere l’assetto del centrocampo).

In questo momento il Villarreal ha dieci punti in classifica e ancora un ampio margine di tempo per tentare di raddrizzare la stagione. Un ulteriore progresso in classifica potrebbe compierlo nella trasferta di domenica pomeriggio a Girona. Dopo aver disputato qualche buona partita all’inizio del campionato, la squadra allenata da Pablo Machín è rapidamente finita in posizioni di classifica probabilmente più appropriate alla qualità della rosa. Nelle ultime cinque partite ha perso tre volte e pareggiato due volte, l’ultima della quali per 3-3 a Vigo contro il Celta. Gli unici due titolari che hanno ricevuto le convocazioni dalle rispettive nazionali sono stati l’esperto attaccante Christian Stuani, riserva di Cavani e Suarez nell’Uruguay, e il nazionale spagnolo Under 21 Pablo Maffeo, recentemente apprezzato dalla stampa sportiva internazionale per una buona partita giocata contro il Barcellona (persa 3-0) e per la sua difficile – ma sostanzialmente efficace – marcatura di Leo Messi.

Le probabili formazioni:
GIRONA: Iraizoz; Mojica, Ramalho, Juanpe, Espinosa, Maffeo; Granell, Pere Pons; Borja García, Portu, Stuani.
VILLARREAL: Barbosa; Rukavina (o Jaume Costa), Alvaro Gonzalez, Victor Ruiz, Mario Gaspar; Rodri Hernandez, Trigueros, Castillejo, Fornals; Bacca, Bakambu.

PROBABILE RISULTATO: 1-1
GOL (1.90, Bet365 e Betfair)
X2 + OVER 1,5 (2.05, Goldbet)




 

MALAGA – LEGANÉS | domenica ore 18:30

Tre settimane fa, un incredibile pareggio per 3-3 in casa contro l’Athletic Bilbao aveva permesso all’allenatore del Malaga, Míchel, di mantenere il proprio incarico nonostante le insormontabili difficoltà di questa prima parte della stagione. Il Malaga è ultimo in classifica con un solo punto in sette giornate e ben sedici gol subiti. La recente sconfitta per 2-0 contro il Siviglia ha ricacciato indietro il parziale ottimismo scaturito dopo il pareggio contro l’Athletic (in quella partita il Malaga era in svantaggio di due gol e con un giocatore in meno, a causa dell’espulsione di Kuzmanovic all’inizio del secondo tempo). Probabilmente l’impietosa posizione di classifica non riflette con precisione le reali potenzialità della rosa, che pure resta una delle più deboli del campionato (specialmente in seguito alla disastrosa campagna acquisti estiva).

Il Leganés sta messo sta messo molto meglio: è settimo in classifica con undici punti. Pur avendo uno degli attacchi meno prolifici della Liga spagnola (cinque gol in sette partite), non ha mai preso più di due gol in una sola partita. In particolare nelle ultime tre non ne ha subìto uno, nemmeno contro l’Atletico Madrid, incapace di tornare dal Butarque con più di un pareggio per 0-0. L’allenatore Asier Garitano, nelle ultime due settimane, ha peraltro avuto l’opportunità di svolgere gli allenamenti con tranquillità e senza gravi assenze, non avendo il Leganés giocatori da cedere alle nazionali eccetto il marocchino Amrabat.

Nel Malaga non sono del tutto chiare le condizioni fisiche del centravanti titolare Borja Bastón, che per un lieve infortunio muscolare si è allenato con discontinuità e potrebbe non giocare.

Le probabili formazioni:
MALAGA: Roberto Jimenez; Rosales, Luis Hernandez, Baysse, Juan Carlos Perez, Rosales; Kuzmanovic, Adrian Lopez, Recio; Mula, Diego Rolan, Borja Baston (o Penaranda).
LEGANÉS: Cuellar; Zaldua, Mauro Dos Santos, Siovas, Raul Garcia Carnero; Ruben Perez, Eraso, Gabriel Pires; El Zhar (o Brasanac), Szymanowski; Beauvue.

PROBABILE RISULTATO: 0-0
UNDER (1.53, Bet365)
NO GOL (1.75, Eurobet e Bet365)