Russian Premier League: SKA Khabarovsk-Spartak Mosca, CSKA Mosca-Akhmat Grozny e Zenit San Pietroburgo-Rostov (domenica)

Russian League

Ottava giornata del massimo campionato russo. Analizziamo tre partite in programma domenica.

SKA KHABAROVSK – SPARTAK MOSCA | domenica ore 10:00

Dopo aver vinto il titolo nazionale e la Supercoppa di Russia, lo Spartak Mosca ha accusato una netta flessione: ha collezionato soltanto otto punti nelle prime sette partite giocate in questo campionato, sta faticando più del previsto e dovrà prontamente cercare di risollevarsi, visto che presto sarà impegnato anche in Champions League, competizione in cui sfiderà Liverpool, Siviglia e Maribor. Prima di tuffarsi nell’atmosfera della principale competizione europea per club, comunque, la squadra allenata da Massimo Carrera è chiamata a cercare di tornare competitiva in patria: il calendario le dà una mano in questo weekend, perché le riserva un match non troppo complicato contro lo SKA Khabarovsk, formazione di basso livello, intenzionata a schierare molti uomini dietro la linea della palla, nel tentativo di riuscire quantomeno a limitare i danni.

Probabili formazioni:
SKA KHABAROVSK: Dovbnya, Cherevko, Putsko, Dimidko, Balyaykin, Navalovski, Fedotov, Kalinskiy, Dedechko, Koryan, Markovic.
SPARTAK MOSCA: Rebrov, Eshchenko, Bocchetti, Jikia, Kombarov, Pasalic, Fernando, Promes, Glushakov, Melgarejo, Luiz Adriano.

PROBABILE RISULTATO: 0-1
2 (1.55, Eurobet)
X2 + UNDER 3.5 (1.45, Eurobet)
CSKA MOSCA – AKHMAT GROZNY | domenica ore 16:30

Eliminando gli Young Boys di Berna, il CSKA Mosca si è qualificato per la fase a gironi della Champions League 2017-2018: mostrerà presumibilmente ancora una volta i limiti che ha esibito in campo continentale nelle ultime stagioni, ma per il momento può festeggiare il traguardo raggiunto e guardare con discreto ottimismo al match contro l’Akhmat, clamorosamente calato di rendimento, dopo aver cominciato bene il proprio cammino nell’attuale edizione del massimo campionato russo. Il club di Grozny è reduce da quattro sconfitte consecutive e rischia di essere messo in difficoltà anche dal CSKA, pronto a scendere in campo con un prudente 3-5-2, verosimilmente destinato a essere poco efficace di fronte a squadre importanti come Manchester United, Benfica e Basilea, ma sufficiente per contenere il modesto Akhmat visto all’opera nelle ultime settimane.

Probabili formazioni:
CSKA MOSCA: Akinfeev, A. Berezutski, Vasin, Ignashevich, Fernandes, Dzagoev, Wernbloom, Natkho, Nababkin, Vitinho, Chalov.
AKHMAT GROZNY: Gudiev, Sampaio, Angel, Semenov, Utsiev, Shvets, Rodolfo, Ivanov, Mohammadi, Leo Jabá, Mitrishev.

PROBABILE RISULTATO: 1-0
1X + UNDER 3.5 (1.41, Eurobet)
ZENIT SAN PIETROBURGO – ROSTOV | domenica ore 19:00

La qualificazione alla fase a gironi dell’Europa League 2017-2018 è costata molta fatica allo Zenit, che nei playoff ha eliminato l’Utrecht soltanto ai tempi supplementari. La squadra allenata da Roberto Mancini aveva perso in trasferta per 1-0 la sfida d’andata, ma nel match di ritorno ha ribaltato la situazione con una doppietta di Aleksandr Kokorin, andato a segno al 9′ e al 105′. La formazione di San Pietroburgo ha inevitabilmente accumulato stress e stanchezza, perciò rischia di arrivare in condizioni non ottimali alla partita di campionato contro il Rostov. Nella ripresa, in particolare, lo Zenit potrebbe calare a livello fisico ed essere impensierito dai propri avversari.

Probabili formazioni:
ZENIT SAN PIETROBURGO: Lunev, Smolnikov, Ivanovic, Mammana, Criscito, Erokhin, Kuzyaev, Paredes, Shatov, Driussi, Kokorin.
ROSTOV: Pesjakov, Parshivlyuk, Ingason, Boben, Mevlja, Ustinov, Kalachev, Mogilevets, Yusupov, Zuev, Shomurodov.

PROBABILE RISULTATO: 1-1
X2 SECONDO TEMPO (1.80, Bet365)
SQUADRA OSPITE A SEGNO NEL SECONDO TEMPO (2.78, GoldBet)