Liga: Real Sociedad-Villarreal, Betis-Celta Vigo (venerdì)

I pronostici sulla Liga, il principale campionato spagnolo di calcio

Gli anticipi della seconda giornata di Liga spagnola sono due gran belle partite, Real Sociedad-Villarreal e Betis-Celta Vigo, i cui pronostici sono resi incerti dal sostanziale equilibrio tra le squadre e dal fatto che siamo solo all’inizio della stagione.

REAL SOCIEDAD – VILLARREAL | venerdì ore 20:15

La Real Sociedad ha cominciato il nuovo campionato meglio di come aveva concluso quello precedente. Sullo stesso campo della partita pareggiata 2-2 nell’ultima giornata del campionato scorso, a Vigo contro il Celta, stavolta la Real ha addirittura vinto 3-2, grazie a un calcio di rigore ottenuto a pochi minuti dalla fine della partita (ma per un fallo subìto abbastanza chiaramente fuori dall’area di rigore). Per lunghi tratti il Celta ha giocato meglio, ma la Real ha saputo sfruttare nei momenti opportuni le enormi lacune difensive dell’avversario.

Tra le indicazioni più positive per la Real Sociedad, ricavabili dalla prima giornata di campionato, c’è da segnalare il ritorno in campo dell’attaccante Imanol Agirretxe. È entrato all’81° ed è ormai completamente a disposizione dopo un infortunio che lo ha fortemente limitato nel corso di tutta la stagione scorsa. Nel secondo tempo, prima di Agirretxe, era anche entrato in campo Carlos Vela, che ha giocato molto bene e mostrato una rassicurante volontà di dare una mano alla squadra prima di lasciarla per trasferirsi negli Stati Uniti nel mercato invernale (è già stato acquistato dal Los Angeles FC).

Al Villarreal è andata decisamente meno bene, e le numerose assenze lo lasciavano intuire. Sul campo del Levante, che è tornato in prima divisione dopo un anno trascorso da dominatore in seconda, la squadra allenata da Escribá ha perso 1-0 giocando una brutta partita. Il nuovo acquisto Pablo Fornals – al quale quest’anno è sostanzialmente affidato l’incarico di gestire le principali azioni di attacco sulla trequarti – ha un po’ deluso le aspettative e mostrato qualche comprensibile difficoltà di adattamento al nuovo modulo e alla nuova squadra. Ha solo 21 anni e doti tecniche eccezionali, e quindi in questa fase iniziale dovrà essere molto bravo a gestire prima di tutto il peso della responsabilità a centrocampo.

Considerata l’inefficacia di Enes Ünal e Sansone schierati titolari alla prima insieme a Bacca, stavolta in attacco dovrebbe tornare titolare Cédric Bakambu, che contro il Levante era assente per una squalifica risalente alla stagione scorsa. Lo sviluppo delle azioni sulla fascia sinistra dovrebbe beneficiare della presenza di Castillejo, che torna anche lui titolare dopo la squalifica scontata nel turno scorso. La lista degli infortunati nel Villarreal è ancora lunga (Bruno e Roberto Soriano, Mario Gaspar), ma la presenza di Bakambu e Castillejo autorizza ad aspettarsi qualcosa di più rispetto a quanto visto nella prima di queste due trasferte con cui il Villarreal apre questo campionato.

Nella Real Sociedad potrebbero esserci meno cambi rispetto alla formazione che ha vinto 3-2 a Vigo. Per scelta tecnica Eusebio Sacristán non ha ancora convocato Adnan Januzaj, ex ala destra del Manchester United acquistata dalla Real Sociedad nel mercato estivo, e in difesa dovrà ancora fare a meno di Inigo Martinez, centrale titolare attualmente infortunato. A giudicare già dalla partita di Vigo, il punto di riferimento in campo sarà anche quest’anno Asier Illarramendi, il giocatore in assoluto più importante per gli equilibri tattici della squadra. Potrebbe uscirne una bella partita: sono due squadre con una certa inclinazione ad attaccare, specialmente sulle fasce, ed entrambe hanno centravanti rapidi e bravi sotto porta (Willian José e Bakambu). Il Villarreal ha una buona difesa, ma la volontà di provare a ottenere il primo risultato positivo stagionale potrebbe esporla a un maggiore rischio di subire gol rispetto al solito.

Le probabili formazioni:
REAL SOCIEDAD: Rulli; Odriozola, Elustondo, Navas, Kevin Rodrigues; Illarramendi, Zurutuza, Prieto; Oyarzabal, Vela (o Juanmi), Willian José.
VILLARREAL: Andres Fernandez; Rukavina, Alvaro Gonzalez, Victor Ruiz, Jaume Costa; Rodri Hernandez, Trigueros, Castillejo, Fornals; Bacca, Bakambu.

PROBABILE RISULTATO: 2-2
MULTIGOL 2-4 (1.55, SNAI)
GOL (1.90, Betfair)




 

BETIS – CELTA VIGO | venerdì ore 22:00

Il campionato del Betis non è cominciato con un risultato clamoroso, ma c’era da aspettarselo: dal “Camp Nou” tornare anche solo con un pareggio sarebbe stato molto complicato. La sconfitta per 2-0 però è arrivata al termine di una partita non del tutto negativa, in cui la squadra da poco allenata da Quique Setién ha mostrato una organizzazione difensiva quantomeno migliore rispetto al passato (l’anno scorso in trasferta ne aveva presi sei, dal Barcellona). E avrebbe anche potuto segnare almeno un gol, se non fosse stato per un recupero eccezionale di Mascherano su Sergio Leon.

Segnare al Celta Vigo, nella partita della seconda giornata di campionato (la prima al “Benito Villamarín”), potrebbe essere un compito meno difficoltoso. Nella partita persa 3-2 in casa contro la Real Sociedad, il Celta ha mostrato i soliti limiti difensivi determinati dalle persistenti difficoltà dei centrali Fontas e Cabral, bravi soprattutto in anticipo sugli attaccanti ma un po’ meno preparati per quanto riguarda tutti gli altri compiti. Il punto più debole forse rimane il portiere: sabato scorso Sergio Alvarez ha mostrato grave incertezza su quasi tutte le uscite, senza dimenticare quello che ha combinato in occasione del primo pareggio della Real Sociedad, nel primo tempo.

Dovrà fare molta attenzione anche il Betis, però: oltre al solito Iago Aspas c’è da marcare con una certa attenzione anche Maximiliano Gomez. Acquistato dal Celta per 4 milioni durante il mercato estivo, il ventunenne attaccante uruguaiano proveniente dal Defensor ha segnato i due gol del Celta contro la Real Sociedad, e ha mostrato ampi margini di miglioramento e una rassicurante dimestichezza in area di rigore. Presumibilmente sarà lui – e non Claudio Beauvue – il centravanti titolare di riferimento fino a quando John Guidetti non sarà guarito dalla frattura alla clavicola subita nella recente amichevole contro la Roma (ci vorrà metà ottobre per rivederlo in campo).

Le probabili formazioni:
BETIS: Adan; Barragan, Mandi, Feddal, Durmisi; Guardado, Javi Garcia, Camarasa; Joaquin, Nahuel Leiva, Sergio Leon.
CELTA VIGO: Sergio Alvarez; Hugo Mallo, Cabral, Fontàs, Jonny; Radoja, Jozabed, Wass; Pione Sisto, Iago Aspas, Maxi Gomez.

PROBABILE RISULTATO: 1-1
MULTIGOL OSPITE 1-2 (1.60, Eurobet)
GOL (1.80, Betfair)
SERGIO LEON MARCATORE (3.40, Bet365)