Europei Under 21: Serbia-Macedonia e Portogallo-Spagna (martedì)

I pronostici sull'Europeo di calcio per squadre nazionali Under-21
I pronostici sull'Europeo di calcio per squadre nazionali Under-21

Le squadre del gruppo B tornano in campo: la Serbia è impegnata contro la Macedonia, mentre il Portogallo sfida la Spagna.

SERBIA U21 – MACEDONIA U21 | martedì ore 18:00

La città di Bydgoszcz ospita questa partita, che rappresenta una sorta di spareggio per entrambe le squadre, inserite nel gruppo B e uscite sconfitte dalla prima giornata della fase a gironi. La Serbia è stata battuta per 2-0 dal Portogallo: Gonçalo Guedes ha aperto le marcature al 37′, mentre Bruno Fernandes ha chiuso i conti a due minuti dal 90′. La formazione allenata da Nenad Lalatovic è scesa in campo con un classico 4-4-2 e ha anche costruito qualche buona occasione da gol, ma alla fine si è arresa di fronte ad avversari obiettivamente più forti.

L’attuale edizione dei Campionati Europei under 21 si è aperta in modo ancor più complicato per la Macedonia, che è stata travolta per 5-0 dalla Spagna, incontenibile fin dalle prime battute. Il 4-2-3-1 predisposto da Blagoja Milevski – all’interno del quale il talentuoso Enis Bardi ha trovato spazio nel ruolo di mediano davanti alla difesa, accanto a Boban Nikolov – ha opposto pochissima resistenza di fronte a Gerard Deulofeu e compagni, la cui superiorità non è mai apparsa in discussione.

La formula della manifestazione prevede il passaggio alle semifinali per la prima classificata di ogni raggruppamento, oltre che per la migliore seconda. Per sperare nel passaggio del turno, dunque, le nazionali impegnate in questo match dovranno assolutamente inseguire una vittoria: ecco perché non potranno fare molti calcoli e saranno chiamate a giocare in modo spregiudicato. Le qualità tecniche di Marko Grujic e Andrija Zivkovic – unite al senso del gol di Uros Djurdjevic, scatenato a livello realizzativo nelle qualificazioni – saranno presumibilmente di grande aiuto per la Serbia, che appare favorita. Dall’altra parte, il già citato Bardi proverà a impostare la manovra e a far valere anche la propria abilità negli inserimenti davanti alla porta avversaria: è difficile, però, che il pur bravo centrocampista dell’Ujpest possa bastare alla Macedonia per evitare il peggio.

Probabili formazioni:
SERBIA U21: Milinkovic-Savic, Gajic, Jovanovic, Veljkovic, Antonov, Zivkovic, Grujic, Maksimovic, Gacinovic, Djurdjevic, Plavsic.
MACEDONIA U21: Aleksovski, Murati, Zajkov, Velkoski, Demiri, Nikolov, Bardi, Radeski, Babunski, Gjorgjev, Angelov.

PROBABILE RISULTATO: 2-1
1 (1.57, Eurobet)
GOL (1.90, Bet365)
OVER (1.85, Eurobet)




PORTOGALLO U21 – SPAGNA U21 | martedì ore 20:45

Quella portoghese è una delle sei nazionali che sono approdate alla fase finale della ventunesima edizione dei Campionati Europei under 21 senza subire nemmeno una sconfitta, insieme con Germania, Italia, Danimarca, Svezia e Inghilterra. Sabato scorso, battendo per 2-0 la Serbia, la squadra allenata da Rui Jorge ha confermato pienamente le proprie qualità: sebbene il già affermato Renato Sanches – autore di splendide prestazioni con la nazionale maggiore nella rassegna continentale del 2016 – sia rimasto in panchina per quasi un’ora, la qualità di gioco è stata elevatissima. Il titolo di migliore in campo è andato a Bruno Fernandes, calciatore della Sampdoria, che è stato schierato nel ruolo di mezzala sinistra e ha segnato il gol della sicurezza.

La Spagna non ha vinto il girone di qualificazione in cui era inserita ed è approdata in Polonia passando attraverso i playoff, durante i quali ha peraltro eliminato l’Austria con due pareggi, facendo valere la rete realizzata in trasferta nella gara d’andata. Tutta questa fatica sembra quasi incredibile, visto che il gruppo a disposizione di Albert Celades è fenomenale, come testimoniato dal 5-0 appena inflitto alla Macedonia, grazie soprattutto a una strepitosa performance di Marco Asensio, talento del Real Madrid, autore di una tripletta. Anche Saul Niguez e Gerard Deulofeu, altre due stelle presenti in una rosa davvero fantastica, sono entrati nel tabellino dei marcatori.

Entrambe le squadre giocano in modo propositivo e si affidano al 4-3-3. Il Portogallo potrebbe rilanciare dal primo minuto Sanches a centrocampo, oltre a confermare il trio offensivo formato da Gonçalo Guedes, Daniel Podence e Diogo Jota. In attacco, sulle due fasce, la Spagna proporrà ancora una volta Deulofeu e Asensio, i quali potranno contare sul sostegno di Hector Bellerin e José Gayà, terzini sempre pronti ad accompagnare l’azione. Gli inserimenti di Niguez – che gioca nell’Atletico Madrid ed è ormai abituato a segnare gol pesanti e bellissimi – rappresenteranno un ulteriore pericolo per la selezione portoghese, meritevole di grande considerazione, ma leggermente sfavorita in vista della sfida in programma a Gdynia nelle prossime ore.

Probabili formazioni:
PORTOGALLO U21: Varela, Cancelo, Edgar lé, Semedo, Rodrigues, Sanches, Neves, Fernandes, Guedes, Podence, Jota.
SPAGNA U21: Arrizabalaga, Bellerin, Meré, Vallejo, Gayà, Suarez, Llorente, Niguez, Deulofeu, Ramirez, Asensio.

PROBABILE RISULTATO: 1-2
X2 + OVER 1.5 (1.61, GoldBet)
GOL (1.80, Bet365)