Europa League: andata del terzo turno di qualificazione

I pronostici sulle partite di calcio della Europa League

Approfondimenti, statistiche e pronostici sulle partite di Europa League che si giocheranno giovedì a partire dalle ore 17.

L’Heracles si è qualificato in Europa League vincendo i playoff di Eredivisie nella scorsa stagione. Nel corso del calciomercato la squadra olandese ha perso il suo fromboliere Weghorst passato all’Az Alkmaar ma per il resto ha mantenuto l’ossatura della formazione protagonista dell’ottimo passato campionato. L’avversaria dell’Az Alkmaar sarà la squadra portoghese dell’Arouca, squadra che gioca un calcio basato su difesa e contropiede, con le ripartenze affidate alla velocità del capitano Mateus, nazionale angolano. L’Heracles, soprattutto in casa, gioca un calcio offensivo e l’anno scorso in campionato è restato a secco di gol solo in tre occasioni: doppia chance interna e over 1.5 da provare, anche perché gli olandesi hanno cominciato prima la preparazione fisica visto che il campionato olandese inizierà in anticipo rispetto a quello portoghese.

L’Austria Vienna ha iniziato bene la nuova stagione, vincendo tutte e quattro le partite ufficiali fin qui giocate segnando ben tredici gol. L’avversaria è lo Spartak Trnava, squadra slovacca che negli ultimi anni ha spesso partecipato ai preliminari di Europa League senza però mai riuscire a raggiungere la fase a gironi, destino probabile anche stavolta.

In questo terzo turno di qualificazione di Europa League entra in scena anche una squadra francese, il Lilla, che affronterà gli azeri del Qäbälä. Nel Lilla gioca il calciatore che ha deciso la finale degli Europei tra Portogallo e Francia, Eder, che è rientrato prima dalle vacanze per aiutare la sua squadra a centrare la qualificazione alla fase a gironi di Europa League. Con pochi allenamenti sulle gambe, Eder non sarà titolare ma potrebbe entrare a partita in corso, e provare a essere decisivo come nella finale di Euro 2016. Il Lille è una squadra difficile da affrontare, difende bene e subisce pochi gol. Nonostante le assenze di Boufal, Amadou e Obbadi, il Lille ha buone possibilità di fare sua la partita di andata, anche se il primo obiettivo sarà quello di non subire gol in casa.

L’altra squadra francese che giocherà questo turno di Europa League è il St. Etienne, formazione sulla carta più competitiva del Lilla ma che ha avuto un sorteggio più sfortunato, visto che affronterà l’Aek Atene. L’anno scorso il St. Etienne ha giocato pure l’Europa League, non riuscendo ad andare oltre i sedicesimi di finale, eliminata dal Basilea. Il St. Etienne ha una squadra simile a quella dello scorso anno, con lo stesso allenatore (Galtier). Tra i punti di forza della squadra ci sono gli attaccanti Hamouma, Tannane e Beric, quest’ultimo deciso a dimostrare tutto il suo valore dopo avere saltato sei mesi dello scorso anno per un brutto infortunio. Il St. Etienne l’anno scorso ha segnato pure parecchi gol su calcio piazzato, in particolare con il difensore centrale Perrin. In casa il St. Etienne ha un ottimo rendimento, e se vorrà passare il turno dovrà vincere all’andata contro l’Aek Atene, squadra insidiosa con parecchi calciatori di qualità.




Il Krasnodar ha giocato un’ottima fase a gironi nell’Europa League nella scorsa stagione (ha battuto in casa il Borussia Dortmund), dimostrando di prendere molto seriamente questa competizione. La squadra è rimasta per ora molto simile a quella dell’anno passato, sono stati confermati i punti fermi Granqvist, Ragnar Sigurdsson, Mamaev, Akhmedov, Smolov, Ari e anche l’allenatore Kononov. L’avversaria è una squadra maltese alla portata, il Birkirkara che ha già fatto un mezzo miracolo nello scorso turno eliminando gli scozzesi degli Hearts.

Le due squadre belghe Gent e Genk non dovrebbero avere problemi in casa rispettivamente contro Viitorul Constanta e Cork City, stesso discorso per gli olandese dell’Az Alkmaar contro il Pas Giannina che nello scorso turno in trasferta è riuscito a qualificarsi pur prendendo tre gol in trasferta dai norvegesi dell’Odd.

L’Hertha Berlino dopo l’inaspettato ottimo campionato dell’anno passato – in cui ha sfiorato addirittura la qualificazione in Champions League – torna a giocare in Europa League, e per l’occasione non mancherà l’apporto e l’entusiasmo dei tifosi che riempiranno lo stadio Friedrich-Ludwig-Jahn-Sportpark che ha una capienza di diciannovemila posti. La società ha deciso di giocare qui e non all’Olympiastadion (che fa 77mila posti) per aiutare i calciatori a centrare la qualificazione alla fase a gironi, che darebbe un bonus economico che farebbe comodo alla società. Il segreto degli ottimi risultati dell’Hertha Berlino è l’allenatore Dardai, che negli ultimi due anni è riuscito a fare risorgere prima la nazionale ungherese poi questa squadra che negli ultimi anni aveva spesso deluso in termini di risultati, retrocedendo anche in Zweite Liga. Gli avversari del Brondby sembrano alla portata dell’Hertha Berlino, che ha a disposizione la formazione tipo per questa importante sfida.

Il West Ham l’anno scorso ha giocato un’ottima stagione, arrivando al settimo posto della classifica di Premier League. L’unica macchia dell’annata passata è stata l’eliminazione dall’Europa League arrivata proprio al terzo turno preliminare. La squadra allenata dal croato Bilic ha la giusta profondità di rosa per affrontare in questa nuova stagione senza problemi il doppio impegno Europa League-Premier League. Nonostante l’assenza del calciatore più forte a disposizione – il francese Payet, ancora in vacanza dopo Euro 2016 in cui è stato uno dei migliori per rendimento – e degli infortunati Cresswell e Lanzini, il West Ham ha fatto molto bene nelle ultime amichevoli ed è nettamente favorito sugli sloveni del Domzale. Probabilmente in questa partita ci sarà l’esordio per due dei nuovi acquisti arrivati in questa finestra di mercato, Sofiane Feghouli e Havard Nordtveit, mentre al centro dell’attacco ci sarà Carroll.

Pronostici:
giovedì ore 18:15 Heracles Almelo – Fc Arouca 1X (1.29, Eurobet) ; OVER 1.5 (1.35, Eurobet)
giovedì ore 19:00 Austria Vienna – Spartak Trnava 1 (1.42, Bet365)
giovedì ore 19:00 Lilla – Gabala 1 (1.40, Bet365) ; UNDER 2.5 (1.66, Bet365)
giovedì ore 19:30 Birkirkara – Fc Krasnodar 2 (1.30, Eurobet)
giovedì ore 20:00 Genk – Cork City Fc 1 (1.22, Eurobet)
giovedì ore 20:15 Hertha Berlino – Brondby 1 (1.42, Eurobet)
giovedì ore 20:30 Gent – Fc Viitorul Constanta 1 (1.35, Eurobet)
giovedì ore 20:45 Domzale – West Ham 2 (1.50, Eurobet)
giovedì ore 20:45 Az Alkmaar – Pas Giannina 1 (1.22, Eurobet) ; OVER 2.5 (1.65, Eurobet)
giovedì ore 21:00 Saint-Etienne – Aek Atene 1 (1.61, Bet365) ; OVER 1.5 (1.36, Bet365)