Serie A: Roma-Fiorentina (venerdì)

Serie A

La prima partita della ventottesima giornata di Serie A si gioca già di venerdì: la Roma – che martedì giocherà contro il Real Madrid in Champions League – affronta la Fiorentina.

ROMA – FIORENTINA | venerdì ore 20:45

Roma-Fiorentina sarà molto probabilmente una bella partita tra due squadre che hanno parecchi calciatori di grande qualità tecnica e due allenatori molto preparati tatticamente. L’allenatore della Fiorentina Paulo Sousa al primo anno di esperienza in Serie A ha dimostrato di essere un innovatore per via della flessibilità tattica che è riuscito a dare alla sua squadra: i risultati finora sono stati eccezionali. Senza andare troppo indietro nel tempo, basta guardare come ha giocato la Fiorentina nell’ultima partita di campionato contro il Napoli per capirlo.

La Fiorentina ha pareggiato contro il Napoli 1-1, ma sul piano tattico e per le occasioni che ha avuto avrebbe forse meritato qualcosa in più, una partita giocata bene e su ritmi altissimi, impensabili dopo la brutta sconfitta nella partita di ritorno dei sedicesimi di finale di Europa League contro il Tottenham (3-0).

La Fiorentina contro il Napoli ha giocato con un 3-4-2-1 che in fase di possesso palla vedeva i due esterni di centrocampo avanzare sulla trequarti (diventando così una sorta di atipico 3-2-4-1) mentre in fase difensiva lo schieramento era il 4-4-1-1. La fase difensiva della Fiorentina è in linea col Guardiola-pensiero, nel senso che quando la squadra perde il possesso palla subito prova a riconquistarlo attaccando gli avversari già nella loro metà campo, e per fare questo il baricentro resta sempre molto alto e la squadra molto corta, con i reparti sempre vicini tra loro. Nel primo tempo contro il Napoli la Fiorentina è riuscita a fare pressing con grande costanza e agonismo mettendo in estrema difficoltà il possesso palla del Napoli che ha fatto tanti passaggi sbagliati, come non era mai capitato finora. Per contenere le offensive di Tello e Marcos Alonso sulle fasce inoltre, Sarri è stato costretto a tenere in una posizione più bassa Callejon e Insigne che per questo motivo hanno avuto parecchie difficoltà nelle ripartenze: sono due calciatori veloci negli spazi stretti, ma non sono eccezionali nella progressione.

Nell’affrontare la partita contro la Roma però Paulo Sousa ha qualche problema di troppo. Il primo è che i suoi calciatori arriveranno a questa partita verosimilmente più stanchi degli avversari. Per via dell’Europa League la Fiorentina nelle ultime due settimane ha giocato una partita in più della Roma, inoltre l’ultima volta che è scesa in campo è stato lunedì e la Roma ha avuto invece due giorni in più di riposo.

L’altro problema è che la Roma ha calciatori velocissimi e molto tecnici per giocare in contropiede e colpire la Fiorentina come fatto nella partita di andata vinta in trasferta 2-1 in cui c’era ancora Rudi Garcia in panchina (e anche meno schemi offensivi). El Shaarawy non ha la stessa velocità di Gervinho, ma la Roma è molto più organizzata rispetto al passato in fase di palleggio e Spalletti è un abile stratega e saprà rispondere colpo su colpo a Paulo Sousa. C’è anche una scorciatoia semplice che potrebbe essere rappresentata dal lancio lungo per Dzeko, molto abile nel gioco aereo e nelle sponde a beneficio di Salah e appunto El Shharawy, tutti e due molto veloci in progressione, soprattutto l’egiziano.

Roma e Fiorentina hanno le squadre quasi al completo, motivo per cui è molto difficile individuare quelle che saranno le formazioni scelte da Spalletti e Paulo Sousa, non sono escluse scelte a sorpresa da parte dei due allenatori. Il pronostico più probabile per questa partita è il “gol”: sono due squadre più abili ad attaccare che a difendere e anche le statistiche vanno in questo senso. Roma leggermente favorita per i motivi sopra esposti, ma al posto dell’1 secco conviene eventualmente puntare sulla doppia chance interna unita all’over 1.5.

Il “gol” (entrambe le squadre segnano) è a quota 1.75 su Bet365 che ai nuovi registrati dà un bonus del 100% sul primo versamento fino a 50 euro.

Probabili formazioni
ROMA: Szczesny, Florenzi, Manolas, Rudiger, Digne, Pjanic, Keita, Nainggolan, Salah, Dzeko, El Shaarawy.
FIORENTINA: Tatarusanu, Roncaglia, Rodriguez, Astori, Alonso; Vecino, Badelj, Bernardeschi, Borja Valero, Tello, Kalinic.

PROBABILE RISULTATO: 2-1
GOL (1.75, Bet365)
1X + OVER 1.5 (1.60, Eurobet)