Svezia-Portogallo è la finale degli Europei U21

La finale degli Europei Under 21 la giocheranno stasera alle 20:45 le due squadre che hanno fatto il “biscotto” all’Italia: Svezia e Portogallo.

SVEZIA U21 – PORTOGALLO U21 | martedì ore 20:45

Svezia e Portogallo si sono affrontate pochi giorni fa nell’ultima partita del girone e hanno pareggiato col risultato di 1-1. Il pareggio ha permesso alle due squadre di passare il turno eliminando l’Italia vittoriosa inutilmente contro l’Inghilterra. La possibilità di ottenere entrambe la qualificazione con un pareggio ha sicuramente condizionato la partita, e non solo nei minuti di recupero quando – subito dopo il pareggio della Svezia – tutte e due le squadre hanno rinunciato a giocare facendo melina a centrocampo.

Al Portogallo nella partita contro la Svezia sarebbe bastato il pareggio anche in caso di vittoria dell’Inghilterra contro l’Italia, per questo motivo ha giocato di conseguenza, senza scoprirsi troppo in difesa e senza correre inutili rischi. Nonostante questo, il Portogallo ha fatto vedere nella partita le cose migliori e ha dimostrato di valere molto più della Svezia, che è arrivata a giocare questa finale grazie anche a tanta fortuna.

Il Portogallo – dopo l’Italia – è la squadra preferita da noi del Veggente in questo Europeo Under 21. È una squadra con una precisa identità tattica, difende bene e ha un portiere di ottimo livello. I due calciatori che fanno fare il salto di qualità alla nazionale allenata dal bravo Rui Jorge sono il centrocampista centrale del Porto William Carvalho e il trequartista del Monaco Bernardo Silva, che oltre a essere due potenziali campioni sono arrivati a giocare in questo torneo nella migliore condizione fisica possibile, come confermato dal fatto di essere nei primi posti per chilometri corsi in media nelle partite di questa fase finale degli Europei Under 21. Bernardo Silva è il calciatore a cui sono riusciti più dribbling in questo torneo, la sua abilità nell’uno contro uno sarà fondamentale per superare la difesa della Svezia, che in questa partita proverà a fare il catenaccio e magari arrivare a giocarsi tutto ai calci di rigore.

Da un punto di vista tattico, questa partita per il Portogallo sarà più difficile rispetto a quella vinta 5-0 in semifinale contro la Germania, che ha lasciato parecchi spazi per il contropiede. La Svezia non ha la stessa qualità della Germania, ma farà una partita difensiva e questo potrebbe mettere in difficoltà il Portogallo che non ha un attaccante centrale di alto livello. Molto dipenderà da Bernardo Silva, e visto che in questo torneo finora non ha mai deluso ci sono buone possibilità che il Portogallo presto o tardi riesca a trovare il gol grazie a una invenzione del suo calciatore migliore. E a quel punto recuperare per la Svezia sarà difficile, sicuramente molto più complicato rispetto a quanto accaduto nell’ultima partita del girone.

I pronostici
La vittoria del Portogallo è a quota 1.80 su Eurobet, che offre 10€ gratis subito + un bonus (fino a un massimo di 100 euro) del 100% dell’importo delle scommesse effettuate entro 7 giorni dalla registrazione: vale solo per le scommesse multiple con almeno 3 eventi con quota minima 1.20 e moltiplicatore totale minimo 2.50. In alternativa c’è l’under 1.5 primo tempo a quota 1.33.

Probabili formazioni
SVEZIA U21: Carlgren; Lindelöf, Milošević, Helander, Augustinsson; Tibbling, Lewicki, Hiljemark, Khalili; Guidetti, Kiese Thelin.
PORTOGALLO U21: Sá; Esgaio, Paulo Oliveira, Tobias Figueiredo, Raphael; William Carvalho, Sérgio Oliveira, João Mário, Bernardo Silva; Cavaleiro, Ricardo.

PROBABILE RISULTATO: 0-1
2 (1.80, Eurobet)
UNDER 1.5 PRIMO TEMPO (1.33, Eurobet)