Premier League, le partite del 26 dicembre

Premier League

Come ogni 26 dicembre in Inghilterra si gioca, in questo post trovate i pronostici su Burnley-Liverpool, Everton-Stoke City, Leicester-Tottenham, Manchester Utd-Newcastle, Swansea-Aston Villa, West Brom-Manchester City e Arsenal-Qpr.

BURNLEY – LIVERPOOL | venerdì ore 16:00

Il Liverpool ha pareggiato solo al settimo minuto di recupero nell’ultima partita di campionato contro l’Arsenal, ma ha mostrato dei miglioramenti in fase di impostazione del gioco, mentre la difesa continua ad avere problemi, sia a livello collettivo che degli errori dei singoli. Il Burnley l’anno scorso – con una squadra che a inizio campionato veniva data a rischio retrocessione – è riuscito nell’impresa di salire in Premier League. Finora ha fatto un campionato di bassa classifica anche perché la squadra non si è rinforzata più di tanto, i risultati sono un po’ migliorati quando è rientrato da un lungo infortunio il forte attaccante dell’under 21 inglese Danny Ings, che ha partecipato attivamente al 50% dei gol della sua squadra (inclusi anche gli assist fatti). Ings ha le qualità per mettere da solo in difficoltà la difesa del Liverpool, che ha però parecchia più qualità tra centrocampo e attacco e visti i recenti miglioramenti pare destinato a vincere.

La vittoria del Liverpool è a quota 1.80 su Eurobet che offre 10€ gratis subito + un bonus (fino a un massimo di 100 euro) del 100% dell’importo delle scommesse effettuate entro 7 giorni dalla registrazione: vale solo per le scommesse multiple con almeno 3 eventi con quota minima 1.20 e moltiplicatore totale minimo 2.50.

Probabili formazioni
BURNLEY: Heaton; Trippier, Shackell, Keane, Mee; Arfield, Marney, Jones, Boyd; Barnes, Ings.
LIVERPOOL: Jones; Toure, Skrtel, Sakho; Lucas, Henderson, Markovic, Coutinho, Gerrard, Lallana; Sterling.

PROBABILE RISULTATO: 1-2
2 (1.80, Eurobet)
GOL (1.70, Eurobet)
EVERTON – STOKE CITY | venerdì ore 16:00

L’Everton ha una buona tradizione nel Boxing Day, ha perso una sola volte negli ultimi sette turni giocati il 26 di dicembre. E un risultato positivo anche a questo giro sarebbe il benvenuto visto il periodo negativo sotto il profilo del rendimento. La brutta sconfitta contro il Southampton fa pensare che i calciatori dell’Everton avranno la giusta carica agonistica per tornare a fare un risultato positivo lì dove riescono meglio, nello stadio di casa, il Goodison Park. Dall’altra parte ci sarà una squadra che se la passa ancora peggio ultimamente: ha perso quattro delle ultime sei partite di campionato e dovrà giocare questa senza due calciatori importanti a livello offensivo come Odemwingie e Moses.

Probabili formazioni
EVERTON: Howard, Coleman, Stones, Jagielka, Baines, Barry, Besic, Barkley, Pienaar, McGeady, Lukaku.
STOKE CITY: Begovic; Bardsley, Shawcross, Muniesa, Pieters; Cameron, Nzonzi; Walters, Adam, Arnautovic; Crouch.

PROBABILE RISULTATO: 2-1
1 (1.80, Eurobet)
OVER (2.05, Eurobet)

LEICESTER – TOTTENHAM | venerdì ore 16:00

Il Leicester è ultimo in classifica, e nelle ultime 22 stagioni di Premier League solo in due casi la squadra all’ultimo posto della classifica nel giorno di Natale è riuscita poi a salvarsi. Per come stanno andando le cose ultimamente al Leicester, viene difficile pensare che questa squadra sarà in grado di cambiare la storia. Da quando hanno vinto contro il Manchester United a settembre hanno poi fatto solo due punti dei 36 disponibili. Il Tottenham arriva a questa partita in buone condizioni fisiche e mentali, ha vinto le ultime quattro partite ufficiali, Lamela ed Eriksen – da cui dipendono le sorti di queste squadra in fase di manovra – hanno fatto pure gol nelle ultime partite e Pochettino ha nel giovane Kane (tre gol nelle ultime tre partite) l’attaccante giusto per mettere dentro i palloni passati dai suoi due talenti.

Probabili formazioni
LEICESTER: Hamer, Simpson, Morgan, Konchesky, Wasilewski, Cambiasso, Drinkwater, King, Schlupp, Mahrez, Ulloa.
TOTTENHAM: Lloris; Walker, Fazio, Vertonghen, Davies; Bentaleb, Stambouli; Lamela, Eriksen, Chadli; Kane.

PROBABILE RISULTATO: 1-2
2 (2.05, Eurobet)
OVER (1.80, Eurobet)
MANCHESTER UNITED – NEWCASTLE | venerdì ore 16:00

Il pareggio in casa dell’Aston Villa dopo sei partite vinte di fila ha confermato che il Manchester United è una squadra ancora in costruzione. I problemi del Manchester United sono ormai noti, e stanno tutti nella difesa che non ha dei campioni come ci sono invece a centrocampo e attacco. L’assenza di Fellaini – importante in fase di interdizione – andrà a facilitare il compito al Newcastle nelle ripartenze, che saranno parecchie visto che il Manchester United giocherà ancora una volta con una squadra molto offensiva. Rooney sarà schierato a centrocampo, e in attacco ci saranno insieme Falcao e Van Persie. Squadra forse troppo sbilanciata? Le possibilità di vedere parecchi gol aumentano, e così è più probabile l’over dell’1 che pure dovrebbe uscire vista la forza anche di questo Manchester United targato Van Gaal quando si gioca a Old Trafford.

Probabili formazioni
MANCHESTER UNITED: De Gea, Jones, Smalling, Evans, Rafael, Fletcher, Di Maria, Young, Rooney, Van Persie.
NEWCASTLE: Alnwick, Janmaat, Taylor, Coloccini, Dummett, Williamson, Colback, Gouffran, Sissoko, Cisse, Perez.

PROBABILE RISULTATO: 3-2
OVER (1.57, Eurobet)
GOL (1.80, Eurobet)
1 (1.40, Eurobet)
SWANSEA – ASTON VILLA | venerdì ore 16:00

Lo Swansea sta giocando ottime partite e nell’ultimo periodo è stato un po’ sfortunato, soprattutto nella sconfitta interna contro il Tottenham, partita in cui avrebbe meritato di vincere. Lo Swansea ha una formazione tipo di alto livello e in questo turno giocheranno i migliori, perché alcuni titolari hanno riposato nella giornata precedente, tra cui l’attaccante Bony che vorrà anche mantenere il primo posto nella speciale classifica marcatori del 2014. L’Aston Villa ha fatto finora solo quattro gol nelle partite giocate in trasferta, ha il peggiore attacco dopo quello del Qpr. Senza lo squalificato Agbonlahor fare punti contro lo Swansea sarà ancora più complicato.

Probabili formazioni
SWANSEA: Fabianski, Rangel, Fernandez, Williams, Richards, Ki, Carroll, Sigurdsson, Britton, Routledge, Bony.
ASTON VILLA: Guzan, Lowton, Okore, Vlaar, Hutton, Cissokho, Delph, Sanchez, Cleverley, Weimann, Benteke.

PROBABILE RISULTATO: 2-0
1 (1.75, Eurobet)
WEST BROM – MANCHESTER CITY | venerdì ore 16:00

Pur giocando senza Aguero, Dzeko e Jovetic, il Manchester City sta continuando a vincere senza subire gol. Il punto di forza in questo periodo della stagione è la difesa che invece era stato il punto debole nella prima parte di campionato. Non che Demichelis o Mangala siano diventati da un giorno all’altro più forti, è una questione di tattica più equilibrata che ne sta mettendo in mostra le doti migliori. Il Manchester City ha un’ottima tradizione nelle partite di Premier League contro il West Brom, ne ha vinte 8 delle ultime 9. Nell’ultimo turno Pellegrini ha fatto giocare Milner nella posizione di “falso nueve”: a quota 3.00 è da provare come marcatore, visto che anche in questa partita dovrebbe giocare in una posizione più avanzata del solito.

Probabili formazioni
WEST BROM: Foster, Wisdom, McAuley, Lescott, Pocognoli, Morrison, Brunt, Dorrans, Sessegnon, Ideye, Berahino.
MANCHESTER CITY: Hart, Zabaleta, Demichelis, Mangala, Toure, Clichy, Navas, Fernandinho, Silva, Milner, Nasri.

PROBABILE RISULTATO: 0-2
2 (1.53, Eurobet)
MILNER MARCATORE (3.00, Eurobet)
ARSENAL – QPR | venerdì ore 18:30

Il Qpr finora in trasferta ha fatto un solo gol e ha perso tutte le partite. Viene difficile pensare che la squadra di Redknapp – già parecchio fortunata nella rimonta in casa da 0-2 a 3-2 contro il West Brom – riuscirà a fare il suo primo risultato positivo all’Emirates contro il forte Arsenal di Wenger. L’Arsenal tra l’altro ha una situazione di classifica non buona, deve migliorare il suo rendimento nel corso di questa fase dell’anno piena di partite per riportarsi in zona Champions League. Quale occasione migliore di questa partita contro la peggiore squadra in trasferta della Premier League?

Probabili formazioni
ARSENAL: Szczesny, Chambers, Debuchy, Mertesacker, Monreal, Flamini, Rosicky, Oxlade-Chamberlain, Sanchez, Giroud, Welbeck.
QPR: Green, Onuoha, Dunne, Caulker, Yun, Hoilett, Barton, Kranjcar, Mutch, Fer, Austin.

PROBABILE RISULTATO: 3-1
1 (1.25, Eurobet)
OVER (1.45, Eurobet)