Dramma Schumacher, che disastro: fan sconvolti

Schumacher, è stata una coltellata in piena regola: i tifosi sono rimasti spiazzati e anche la famiglia è senza parole per quanto accaduto.

Li hanno ricattati in maniera spietata. Li hanno minacciati di diffondere sul dark web le foto che, per tutti questi anni, si è cercato affannosamente di evitare che venissero date in pasto alla stampa. Le foto di quel giorno brutto, anzi orribile, quello in cui la vita del campione Michael Schumacher è cambiata per sempre, sebbene nessuno sappia in che misura.

Schumacher ricatto guardia sicurezza
Michael Schumacher è stato coinvolto in un tragico incidente sugli sci (LaPresse) – Ilveggente.it

Due persone sono state tratte in arresto per il ricatto alla famiglia del pilota, ma non è più questa la notizia che desta maggiore scalpore. Ha sconvolto la moglie e i figli in primis, ma anche i tifosi, conoscere i dettagli relativi a questa triste vicenda. Già, perché a tradire i familiari della stella della Formula 1 è stato un uomo di cui si fidavano. A rivelarne l’identità è stata la Bild, raccontando chi sia, nello specifico, la mente di questa crudele operazione.

Si tratterebbe, secondo quanto rivelato dal procuratore capo Wolf-Tilman Baumert, di un 52enne che ha lavorato per la famiglia Schumacher come guardia di sicurezza. La Procura aveva ipotizzato fin dall’inizio che potesse trattarsi di una persona che avesse “conoscenza della vita personale della famiglia”, appurato che la stessa era in possesso, appunto, di foto private ad essa appartenenti.

Schumacher, tradimento inaspettato: si fidavano di lui, che dispiacere

Mai nessuno avrebbe potuto immaginare, però, che il responsabile fosse proprio una guardia di sicurezza. Sarebbe stato lui, invece, a digitalizzare le foto in questione e a fornirle ai due complici. Questi ultimi due, invece, avrebbero ricattato gli Schumacher chiedendo loro 1 milione di euro in cambio della non divulgazione sul dark web degli scatti dell’incidente di Meribel. E, forse, anche di Michael in seguito ad esso.

Schumacher ricatto famiglia 2 arresti
Mick Schumacher, figlio del pilota Michael (LaPresse) – Ilveggente.it

L’ex guardia, che nel frattempo era in libertà vigilata per scontare un altro reato, avrebbe poi guadagnato, ovviamente, una grossa somma di denaro, nel caso in cui l’affare fosse andato in porto. Peccato che le indagini abbiano sventato il loro piano criminale e che Corinna e i figli siano riusciti ad opporsi a questo ricatto meschino.

Insieme al 52enne è stato arrestato, lo scorso 19 giugno, anche il figlio. I due malviventi erano in un parcheggio di un discount a Groß-Gerau e questa storia, adesso che la Procura ne è venuta a capo, può dirsi finalmente conclusa.

Gestione cookie