Inter ancora senza portieri: “Inzaghi è preoccupato”

L’Inter si prepara a volare in Giappone per la tournéè di amichevoli, ma Simone Inzaghi è preoccupato dalla questione portieri: la dirigenza non riesce ad accontentarlo.

Per il gioco di Inzaghi, il portiere è fondamanentale. E avendo perso sia Onana che Handanovic, ora il tecnico è in ansia, dato che non può rodare in raduno la tenuta della difesa, né gli schemi di costruzione dal basso. L’Inter potrebbe giocare le amichevoli contro Al-Nassr e PSG con il terzo portiere: Di Gennaro.

inzaghi senza portieri - www.ilveggente.it
Inzaghi (LaPresse)

Vincendo D’Angelo, giornalista de La Gazzetta dello Sport, è intervenuto ai microfoni di calciomercato.it, in onda sul canale Twitch TVPLAY, per parlare della preoccupazione di Inzaghi a proposito della questione ancora intricata dell’acquisto dei due nuovi portieri.

All’Inter, la priorità è sicuramente il portiere“, ha esordito D’Angelo. “A pochi giorni dalla partenza per la tournée in Giappone, dove bisognerà affrontare l’Al-Nassr e PSG, i nerazzurri giocheranno con tre portieri del vivaio: Stankovic, Di Gennaro e Radu. Ma tolto Di Gennaro, che farà il terzo, gli altri sono già pronti per andare a giocare. L’Inter quindi farebbe la tournée senza portieri, e Inzaghi è preoccupato“.

Per Sommer, si punta a chiudere nelle prossime quarantotto ore“, ha continuato il giornalista sportivo. “L’altro nome caldo è Trubin. Però sono due stranieri che avranno bisogno di tempo di adattarsi. E Inzaghi sa che bisogna accelerare per dare ai nuovi portieri più tempo possibile per trovare l’alchimia con il resto del reparto”.

Per Morata c’è stato un incontro conoscitivo nella sede dell’Inter“, ha detto poi l’intervistato. “L’Atletico Madrid ha una clausola di 21 milioni per liberare Morata, ma si sta trattando per un rinnovo di contratto, con una clausola di circa 12 milioni di euro“.

Problemi per l’Inter: “Inzaghi vuole almeno uno dei due nuovi portieri per la tournée

L’Atletico però, in questo momento, fa il proprio gioco: non ha fretta di rendere ufficiale il rinnovo, perché non c’è la volontà di vendere Morata. Sullo spagnolo ci sono anche gli arabi. Ma sono su tutti. Morata in questo momento non vuole però ancora prendere in considerazione la pista saudita. Credo voglia tornare in Italia: ha la moglie italiana, è già stato in Italia… Non è centravanti da 20 e più goal, ma è centravanti che aiuta molto anche nella fase di non possesso e che mette goal pesanti, garantendo anche tanta esperienza e lavoro per la squadra“.

48 ore per prendere Sommer - www.ilveggente.it
Sommer (LaPresse)

Il giornalista ha parlato dell’interesse della Roma e del Milan. Ma non ha tirato in ballo la Juventus. “Di certo per l’Inter Morata è diventato un nome dopo il caos Lukaku. Senza sconti, però, è difficile che vadano avanti. Si cerca un profilo da uomo d’area di rigore per sopperire al voltafaccia di Lukaku. Ma questo momento l’esigenza primaria per la squadra di inzaghi sono i portieri. L’alternativa in attacco resta Balogun ma la richiesta dell’Arsenal è fuori portata“.

Sarebbe stata una priorità a prezzi più accessibili per l’Inter: parlo di Mamardashvili. Ora sembra che andrà al Bayern. E la cosa interessa comunque l’Inter, dato che il suo arrivo libererebbe subito Sommer. Mamardashvili dovrebbe poi diventare anche il post Neuer”.