Gratta e Vinci, 500mila euro con 3 numeri: questo tagliando sta spopolando

Gratta e Vinci, ancora una vincita clamorosa in questo mese di giugno. Stavolta si festeggia nel Lazio: 500mila euro con 3 numeri

Altra vincita clamorosa, altra vincita da capogiro. Il mese di giugno dovrebbe non finire mai per gli amanti del Gratta e Vinci: un mese magico fino al momento che anche in questa coda, ormai, sta regalando dei botti e colpi clamorosi.

Gratta e Vinci, 500mila euro con 3 numeri: questo tagliando sta spopolando
Gratta e Vinci (AnsaFoto) – Ilveggente.it

Questa volta non è il Piemonte a festeggiare, ma a brindare è il Lazio, visto che la vincita è stata piazzata a Rocca di Papa, un paese in provincia di Roma. E il tagliando in questione, così come raccontato da Agimeg.it, è il Numerissimi. Un tagliando che sta spopolando, che ha un costo di 5euro, e che regala come vincita massima 500mila euro. Che sono quelli grattati appunto nella tabaccheria Campi D’Annibale di Piazza G. di Vittorio.

Gratta e Vinci, ecco i 3 numeri vincenti

Nel gratta e Vinci in questione, Numerissimi, bisogna grattare tutti i ‘Numeri vincenti‘ ed i numeri del ‘Bonus X2‘. In ogni giocata vanno grattati solo i numeri corrispondenti ai ‘Numeri vincenti’. Se si possono grattare tutti i numeri di una stessa ‘Giocata’, si vince il premio indicato. Trovando il numero ‘Bonus X2’ si vince il doppio del premio indicato.

Gratta e Vinci, 500mila euro con 3 numeri: questo tagliando sta spopolando
Gratta e Vinci (AnsaFoto) – Ilveggente.it

La vincita massima, come detto, è di 500mila euro, quella trovata a Rocca di Papa con 3 numeri, il 68, il 53 e il 51 che erano nella striscia, appunto, che poi alla fine ha fatto scoprire la vincita clamorosa. Ovviamente al momento non si conosce quella che è l’identità del fortunato vincitore, ma conoscendo il paesino alle porte della Capitale difficile, onestamente, che si possa trattare di un turista. Assai più semplice in questo caso, invece, possa essere una persona del luogo, magari anche un cliente abituale che, però, ha fatto bene a non mettersi in mostra. Nei mesi scorsi infatti vi abbiamo più volte, vi abbiamo raccontato come molte persone nel momento in cui sono state scoperte hanno passato dei guai. Meglio rimanere anonimi, e godersi la vincita in qualche modo, come è possibile. Anche se, quando succede in piccolo paese dove si conoscono tutti, non è mai facile.