Allegri out senza coppa: “Zidane sta parlando con la Juventus”

Non è chiaro quale sarà il futuro di Massimiliano Allegri, ma se la Juve dovesse finire la stagione senza coppa e senza qualificarsi a una competizione europea, si potrebbe anche prendere in considerazione un nuovo allenatore: si continua a parlare di Zinedine Zidane.

Sebastian Frey, ex portiere di Inter e Fiorentina, è intervenuto ai microfoni di calciomercato.it, in onda sul canale Twitch TVPLAY. Il francese ha parlato del futuro di Allegri alla Juve e del possibile arrivo di Zidane come nuovo allenatore. “Come possibile nuovo tecnico del PSG mi sento di escludere Zidane. Penso che al 99,9% Zizou non andrà a Parigi. E questo per tanti motivi“, ha spiegato l’ex portiere.

Zidane al posto di Allegri? - www.ilveggente.it
Zinedine Zidane (LaPresse)

Ha altre possibilità“, ha detto ancora Frey. “Sta valutando occasioni che potrebbero rispecchiare meglio le sue esigenze. Essendo marsigliese, il più forte della storia oltretutto, non può allenare il PSG. Spalletti è un nome che piace a Parigi. Ma visto quello che ha fatto, fossi in lui resterei nel Napoli. E da come ho capito, vuole cercare di continuare. Credo sia giusto così, ha vinto meritatamente e può confermarsi, dato che l’anno prossimo gli azzurri potrebbero far bene anche in Champions“.

Non voglio fare il calciomercato, ma secondo me l’unico che può ribaltare il caos che c’è a Parigi per me è Mourinho“, ha spiegato ancora Frey. “Non so se stiano parlando. Ma le voci iniziano ad arrivare in Francia. Io lì per lì ti direi due nomi. Uno è lui, l’altro è forse Conte. Tutti i grandi allenatori non ce l’hanno fatta perché non c’è progetto. Ogni anno cambi, ma è difficile così. Cambieranno almeno dieci giocatori il prossimo anno, vedrai”.

Zidane al posto di Allegri: “Ma dipenderà dalla situazione del club”

Zidane vuole un progetto, quindi se andrà alla Juve al posto di Allegri, dipenderà tanto dalla situazione del club. Secondo me sta parlando davvero con la Juventus, ed essendo un uomo legato al bianconero, il suo ritorno sarebbe un segnale importante. Ovviamente c’è ancora Allegri e ci sono tante componenti su cui fare chiarezza. Ma qualcosa secondo me c’è”. 

Zidane al posto di Allegri? - www.ilveggente.it
Max Allegri (LaPresse)

Calcisticamente, da non juventino, se chiudo gli occhi, per rivedere la grande Juve metterei come presidente Del Piero e allenatore Zidane“, ha continuato l’ex portiere. “All’Inter c’è Zanetti, al Milan Maldini, che sono leggende. Hanno rappresentato una carriera nello stesso club“.

Alla Juve c’è bisogno di questi ambasciatori che rappresentano la storia del passato“, ha proseguito l’intervistato. “Possono spiegare nel miglior modo alle nuove generazioni. Indossi una maglia pesante, che ha fatto la storia. Devi dare il 120%. Anche Totti per esempio dovrebbe avere un ruolo simile, e spero che possa rappresentare la Roma di nuovo”.

Infine una dichiarazione su Real-City. “Abbiamo visto una finale, una partita molto bella. Sono rimasto stupito. Se riprendo le dichiarazioni di Rooney di qualche giorno prima, sul fatto che il City avrebbe asfaltato il Real Madrid”, io mi sono messo a ridere. Chi ama il calcio ieri ha tifato per il Manchester. Ieri il City è stato devastante, e poteva finire peggio.”