Napoli-Juventus, il questore Giuliano: “Filtraggi attenti e verifiche documenti”

C’è molta preoccupazione in vista della partita di Serie A Napoli-Juventus. Il questore di Napoli Alessandro Giuliano annuncia controlli più attenti.

Intervenuto ai microfoni di calciomercato.it nel corso del programma TVPLAY in onda su Twitch, Alessandro Giuliano, questore di Napoli, analizza la situazione del tifo violento. Un argomento tornato d’attualità dopo gli scontri fra ultras napoletani e romanisti e in attesa della sfida del Maradona fra Napoli e Juventus.

Gara a rischio, Napoli-Juventus www.ilveggente.it
Stadio Maradona ©️LaPresse

Sarò allo stadio“, ha annunciato il questore a calciomercato.it, in diretta sul canale Twitch TVPLAY. “Ma non è tanto importante la mia presenza, quanto quella delle forze dell’ordine che fanno sì che migliaia di persone possano godersi lo spettacolo”.

Il questore di Napoli ha voluto commentare i fatti di Arezzo, ovvero gli scontri fra gli ultras del Napoli e della Roma nella stazione di servizio della A1: “Sono immagini sgradevoli. Si sono già verificati in questi anni da diverse parti aggressioni nei confronti dei tifosi ospiti. Non si deve criminalizzare la categoria dei tifosi, ci sono centinaia di persone che pacificamente intendono godersi uno spettacolo bellissimo. Pensiamo soprattutto a quelli e a far sì che quei tifosi possano godersi la partita in sicurezza. Le responsabilità sono personali e non investono la totalità di chi ama questo sport”.

Quindi il questore ha ammesso che la sfida fra Napoli e Juventus va vista come una gara a rischio. Per questo al Maradona ci saranno “filtraggi attenti“, con l’apertura dei cancelli ben tre ore prima dell’incontro. Il questore di Napoli afferma che è importante arrivare per tempo e non concentrarsi negli ultimi minuti. “Ci sono controlli necessariamente attenti. Verranno come sempre svolti controlli ai tifosi ospiti. Anche sul tema dei parcheggiatori abusivi e della sosta selvaggia, tema del quale ci siamo sempre occupati che nelle ultime settimane è stato trattato dagli organi di informazione. Maggiore verifiche anche per quanto riguarda la corrispondenza tra documenti e nome del possessore del biglietto per evitare che vi siano cessioni che non sono consentite”.

Il questore di Napoli indica la sfida al Maradona come gara a rischio

A fronte di decine di migliaia di persone che desiderano godersi lo spettacolo ce ne sono alcune che purtroppo cercano solo lo scontro e tendono ad eludere i controlli“, ha continuato il questore. “Solitamente i controlli sono fatti nei confronti delle tifoserie che in modo organizzato si spostano nelle trasferte. Quando invece gli spostamenti avvengono in modo autonomo succede che queste siano persone che partono già intenzionate a scontrarsi”.

Gara a rischio, Napoli-Juventus www.ilveggente.it
Arezzo, scontri ©️Ansa

Infine l’ospite ha parlato dei possibili provvedimenti preventivi in vista dei match contro il Milan e la Roma e delle sanzioni. “Ogni trasferta è valutata caso per caso. Nessuna tifoseria viene criminalizzata a prescindere. Valuteremo caso per caso i rischi di ogni incontro”.

Riguardo alle sanzioni, Giuliano ha risposto: “Sia quelle penali che quelle amministrative sono sempre riferite a comportamenti di singole persone. Non si può penalizzare un’intera categoria, quella dei tifosi. Ho emesso oltre duecento Daspo. Non c’è stato atteggiamento morbido. Ma sono provvedimenti che sono riferiti a comportamenti scorretti del singolo o a precedenti come da norma”.