Cremonese-Juventus 0-1, highlights VIDEO Serie A: pagelle, moviola e polemiche

Cremonese-Juventus, il video con gli highlights e le azioni salienti della partita di Serie A con gli episodi da moviola e le polemiche.

Dopo la pausa Mondiale la Juventus torna in campo con molte assenze. Non convocato Di Maria, in conseguenza a una botta subita in allenamento. Restano fuori anche Vlahovic e Pogba. Massimiliano Allegri schiera in difesa Gatti, Bremer, Danilo. Poi si affida a McKennie e Locatelli a centrocampo. Spazio ai giovani Faglioli (l’ex di turno) e Minetti. In attacco parte solo Milik. Dunque l’allenatore sceglie un 3-5-1-1 e lascia Kean e Paredes in panchina al calcio d’inizio.

Milik, Juventus - www.ilveggente.it
Milik ©LaPresse

L’undici scelto da mister Alvini per Cremonese-Juventus prevede un classico 3-5-2, anche se fino a ieri si era parlato di un possibile nuovo modulo: il 4-3-1-2. Ecco come i lombardi partono alla ricerca della prima vittoria stagionale.

I bianconeri, reduci da una striscia di sei vittorie consecutive e altrettanti clean sheet prima della pausa per i Mondiali, sono chiamati a vincere e convincere a Cremona. La squadra lombarda prova invece a dimostrare di poter ancora lottare per la salvezza.

Momenti clou della sfida

Le squadre entrano in campo ricordando Pelè, scomparso il 29 dicembre, a centrocampo. I primi minuti sono di predominio da parte della Cremonese. Nonostante si stiano sfidando una squadra che non ha vinto nessuna delle ultime quindici partite (e non è riuscita a segnare in sei delle ultime dieci gare casalinghe) e un’altra che ha mantenuto la porta inviolata in dieci delle ultime quindici partite, in campo non si avverte troppa differenza.

Al 16′ grigiorossi in rete con Valeri, ma il gol viene annullato per fuorigioco, poi confermato anche dal Var. Poi al 31′ altro gol annullato alla Cremone: Dessers insacca dopo aver difeso il pallone in area, ma a giudizio dell’arbitro in maniera fallosa.

Tabellino e pagelle di Cremonese-Juventus

JUVENTUS (3-5-1-1): Szczesny; Gatti, Bremer, Danilo; Soulé (56′, Chiesa), McKennie (67′, Rabiot), Locatelli, Fagioli (56′, Kean), Kostic (85′, Iling-Junior); Miretti (67′, Miretti); Milik. All.: Allegri
CREMONESE (3-5-2): Carnesecchi; Lochoshvili, Ferrari (60′, Buonaiuto), Bianchetti; Sernicola, Pickel, Castagnetti (75′, Castagnetti), Meité, Valeri; Okereke (60′, Hendry), Dessers (75′, Afena-Gyan). All.: Alvini
ARBITRO: Giovanni Ayroldi di Molfetta
MARCATORI: 91′, Milik.
NOTE: Ammoniti: Ferrari (C), Dessers (C), Maité (C), Valeri (C),  Lochoshvili (C), Rabiot (J), Bremer (J),; Recupero: 1′ nel primo tempo;

Il migliore della Juventus nel primo tempo è sicuramente Soulè, con due dribbling riusciti, cinque duelli vinti e un tiro insidioso nei primi minuti. Per il resto, la prima parte della gara della squadra bianconera è caratterizzato da molta fatica nel creare movimento, nello smarcare l’uomo e indovinare passaggi vincenti. Nella Cremonese parte bene il portiere Carnesecchi, dopodiché evita di lanciarsi quando potrebbe intervenire. Dopo il 60′, nel secondo tempo, con i cambi, la partita si accende.

Prima c’è il palo della Cremonese, al 69′, con un tiro del solito Dessers. Al 79′ c’è il mezzo miracolo di Carnesecchi su una botta al volo di Kean, quindi sul ribaltamento di fronte si assiste alla parata super di Szczesny su Valeri. Due minuti dopo, la Cremonese prende di nuovo il palo con Afena-Gyan. Milik la sblocca a tempo scaduto, con calcio di punizione centrale.

Il voto più alto per la Juve è un 7, per Soulé. 5 a Locatelli. 6.5 a Milik, capace di risolvere con una magia alla fine della partita. Appena sufficiente invece Kean, che entra con voglia, ma non riesce a risolvere la partita. Nella Cremonese Dessers si merita un 7 pieno: sembra indemoniato. 6.5 al portiere di casa.

Moviola e highlights della gara

Fa discutere il secondo goal annullato alla Cremonese, dove pare che Danilo si sia lasciato cadere già prima del contatto con Dessers. L’intervento dell’arbitro è sembrato un po’ troppo severo e frettoloso.

Ecco gli highlights della gara: