WhatsApp, due sono meglio: la novità che blinda il profilo

WhatsApp, in arrivo un’importante novità per blindare il profilo. Dovrete fare due passaggi anziché uno, ma tutto a favore della vostra sicurezza. 

La sicurezza non è mai troppa e spesso su WhatsApp chiunque può avere accesso, da un momento all’altro, ai nostri messaggi, violando di fatto la nostra privacy. Non è una congiura o qualcosa di pericoloso, ma spesso ci farebbe piacere non essere del tutto esposti e poter fare quello che desideriamo senza dover fare i conti con l’intrusione altrui. A tutela della nostra sicurezza ci pensa questa novità di WhatsApp che sicuramente farà piacere a molti.

WhatsApp, due sono meglio: la novità che blinda il profilo
Canva

Quante volte il telefono capita nelle mani sbagliate e iniziamo a tremare? Beh adesso possiamo avere meno timore. Il nuovo programma di beta testing su Whatsapp è stato introdotto su Android e all’interno ci sono delle novità. Una nuova funzione è stata pensata in ottica della sicurezza e si basa sulla verifica di due passaggi. Nello specifico l’impostazione di cui stiamo parlando si chiama “Proteggi il tuo account” e il sito WABetaInfo ha pubblicato uno screen che mostra come potrebbe essere questo nuovo passaggio.

Novità su WhatsApp per blindare ancora di più il profilo: ora servono due passaggi

In pratica si tratta di una sezione che consiglia agli utenti di migliorare la sicurezza mettendo in atto ben due passaggi. Si tratta di un’impostazione che possiamo anche saltare e non mettere in atto se non ci interessa, ma che di fatto può essere molto comoda. WhatsApp la consiglia caldamente, basta anche pensare che già su Facebook è così. Non si tratta infatti di un’assoluta novità nemmeno per l’app di messaggistica più utilizzata di sempre. Chi volesse già abilitare la verifica in due passaggi, può farlo accedendo alle Impostazioni di Whatsapp, cliccando su Account e poi Verifica in due passaggi.

WhatsApp, due sono meglio: la novità che blinda il profilo
Canva

Questa impostazione è attualmente in fare di monitoraggio e sta subendo dei miglioramenti, ma sicuramente a breve sarà inserita nella versione pubblica, attivata per tutti gli utenti. Tra le novità più recenti, che sono state individuate nella beta precedente rilasciata su Android, c’è quella della didascalia da poter comporre non solo quando si condividono foto e immagini, ma anche per la condivisione di video, documenti e GIF.

Insomma nei prossimi cambiamenti di WhatsApp avremo evoluzione nella condivisione e miglioramento delle impostazioni di sicurezza a tutela della privacy di ognuno di noi. Pronti a scoprirle?