Camila Giorgi, la lingerie non basta: quell’abito è illegale

Camila Giorgi, non si può negare: si vede praticamente tutto. La lingerie non basta più: d’ora in avanti servirà ben altro per “vincere”.

In questi anni Camila Giorgi di momenti epici ce ne ha regalati veramente tantissimi. E non ci riferiamo solo ai suoi exploit in campo, che per quanto sporadici restano indimenticabili. Si pensi, tanto per fare un esempio, all’impresa di cui è stata capace lo scorso anno in Canada, quando ha vinto il suo primo Masters 1000.

Camila Giorgi, la lingerie non basta: quell'abito è illegale
Instagram

A quella vittoria incredibile ha fatto seguito, suo malgrado, una stagione che non è stata altrettanto florida. In questi mesi la bella tennista di Macerata ha combinato poco e niente, tant’è che dopo lo Us Open ha deciso di fermarsi. Se ne riparlerà, tolta la parentesi novembrina alla BJKC Cup, a gennaio.

Fatto sta che non è ai suoi meriti sportivi che intendevamo riferirci, stavolta. Quanto, piuttosto, a quelli social. Perché è innegabile, provate a dire il contrario, che da quando ha iniziato a frequentare le pubbliche piazze abbia fatto dono ai suoi tifosi di tante, innumerevoli, “gioie”.

Camila Giorgi, lo spacco di Aryna è indimenticabile

Camila Giorgi, la lingerie non basta: quell'abito è illegale
Aryna Sabalenka (Instagram)

Alzi la mano chi ha dimenticato, tanto per cominciare, i suoi shooting in lingerie. La svolta sexy di Camila Giorgi è stata graduale, ma oggi possiamo dire che sia entrata in grande confidenza con l’obiettivo e che di foto del genere ne appaiano su Instagram sempre più di frequente.

Dovrà sforzarsi un po’ di più, però, d’ora in avanti, se vuole che il pubblico del tennis dimentichi una certa foto che ha fatto girare la testa un po’ a tutti. Uno scatto che non è suo ma che appartiene, anzi, ad una delle sue più acerrime avversarie: la statuaria Aryna Sabalenka.

La bielorussa è arrivata ieri in Texas per partecipare alle Wta Finals. Ma, prima di scendere in campo, ha ben pensato di tirare fuori dal guardaroba un abito assolutamente illegale e di sfoggiarlo in occasione del gala inaugurale dell’evento. Un vestito con uno spacco audace che fa vedere tutto e che ben poco spazio, di conseguenza, lascia all’immaginazione. Camila, dacci dentro: se vuoi batterla fuori dal campo è questo il momento di agire.