WhatsApp, da oggi non si può più: banditi per sempre

Whatsapp, giro di vite decretato sul popolarissimo social verde. La nuova funzione favorisce una volta di più la tutela della privacy. Ecco nel dettaglio di cosa si tratta.

La privacy degli utenti acquista sempre più centralità per WhatsApp. Alla crittografia end-to-end si aggiungerà una nuova garanzia a tutela della privacy. Per la verità si tratta di una funzionalità già previste in alcune applicazioni di streaming con abbonamento.

WhasApp: importanti novità in arrivo
WhatsApp: importanti novità in arrivo – Pixabay

In altri termini non sarà più possibile fotografare lo schermo. La novità riguarderebbe foto e video. Non sarà così invece per le semplici conversazioni. Ma ecco cosa succederà più precisamente.

WhatsApp: il bando degli screenshot

Sebbene sia ancora in fase di collaudo, la funzionalità che non permetterà più di fotografare lo schermo si preannuncia come un grande cambiamento. Sarà messo in discussione totalmente ciò che sembrava da sempre acquisito. Tutto a tutela della privacy di ogni singolo utente. Il social di Meta restringerà la funzione soltanto alle foto e ai video. In particolare il mittente potrà condividere questi file attraverso l’opzione “Visualizza una volta”, alla quale si potrà accedere con tutta probabilità attraverso la sezione “Privacy”.

WhasApp: importanti novità in arrivo
WhatsApp: importanti novità in arrivo – Pixabay

Gli esperti pensano che la rivoluzionaria opzione potrà essere praticabile già nelle prossime settimane. Con il blocco degli screenshot la chat più frequentata al mondo fa il paio con i criteri introdotti di recente in merito alla spedizione di immagini e clip visualizzabili una sola volta da chi li riceve. Tuttavia fin quando non subentrerà la funzione di blocco sarà ancora possibile fotografarli, nonostante scompaiano dopo averli visualizzati, per l’appunto.