Diletta Leotta getta la maschera: era la sua ossessione

Diletta Leotta ha raccontato tutta la sua verità in un’intervista a cuore aperto: finalmente lo ha confessato.

Quando Diletta Leotta è comparsa sul piccolo schermo per la prima volta aveva a malapena 17 anni. Eppure, nella trasmissione calcistica che andava in onda su Antenna Sicilia fu subito evidente che quella splendida ragazza avesse un vero e proprio debole per il pallone e, più in generale, per lo sport.

Diletta Leotta
Instagram

Non ha avuto dubbi, infatti, quando è diventata “grande”. Sapeva già che avrebbe voluto fare quello per tutta la vita: prendere per mano gli spettatori e condurli con sé nel magico mondo del calcio, alla scoperta di retroscena inediti e di confessioni a cuore aperto da parte di giocatori e dirigenti.

E sappiamo bene, oggi, che Diletta su questo fronte non ha rivali. Dazn lo ha intuito ed è per tale motivo che le ha dato la possibilità di fare della sua passione un lavoro. Ma la tv in streaming non è stata la sola ad accorgersi del suo talento: ora, finalmente, ne sono a conoscenza proprio tutti.

Diletta Leotta la conquistatrice: anche l’Inghilterra è ai suoi piedi

Diletta Leotta
Instagram

L’articolo che il quotidiano britannico The Guardian ha dedicato alla Leotta dimostra in maniera incontrovertibile che la fama della conduttrice di origini siciliane non conosce più confini. Non ha limiti. “È stato chiaro dopo pochi minuti – scrive il giornalista che ha avuto il piacere di chiacchierare con lei – quanto sia appassionata al suo lavoro”.

Ed è proprio di questo, del suo lavoro, che Diletta ha parlato con la stampa inglese. Confessando, tra le altre cose, alcune sfumature delle quali non aveva mai fatto parola con nessuno. Quasi come se avesse voluto liberarsi di un fardello e raccontare tutta la sua verità.

“All’inizio – ha ammesso – non è stato facile inserirsi in questo mondo dominato dagli uomini. Ma ora penso che siamo pronti per vivere uno spettacolo inclusivo con il calcio e le donne nel calcio”. “Ero completamente ossessionata dall’essere perfetta – ha aggiunto ancora, aprendo il suo cuore – e a volte ho perso la mia autenticità. Ma ora penso di essere pronta ad essere me stessa ogni volta e a mostrare la mia personalità. Forse questa è una delle cose più importanti che posso fare”. Avanti tutta, Diletta: è così che ci piaci. A noi e ora, a quanto pare, anche al pubblico britannico.