Gratta e vinci, fortunato a metà: che mattacchiona la dea bendata

Gratta e vinci, la storia che arriva dalla Gran Bretagna ha davvero dell’incredibile. L’uomo rischia grosso: questa proprio non ci voleva.

C’era una volta, in Gran Bretagna, un uomo che aveva una simpatica abitudine. Ogni volta che doveva fare un regalo, che si trattasse di un parente o di un amico, metteva sempre all’interno del pacco un Gratta e vinci. Uno di quelli “base”, del costo di appena 1 sterlina, che nella maggior parte dei casi non garantiscono vincite poi così alte.

Gratta e vinci
Twitter

Lo fa da più di un decennio: è il suo modo, tutto personale, di augurare buon compleanno in maniera diversa alle persone che gli stanno a cuore. E si tratta in effetti di un’usanza molto gentile e carina, anche se sua moglie, a quanto pare, non la pensa esattamente così.

L’uomo in questione si è difatti ritrovato in una situazione piuttosto imbarazzante che potrebbe compromettere, addirittura, il suo matrimonio. Già, perché quello che è successo, unito alle conseguenze che ne sono scaturite, gli ha creato e continua a creargli non pochi problemi.

Gratta e vinci, la moglie non sente ragioni

Gratta e vinci

Il punto è che uno dei biglietti che ha dispensato in giro per la Gran Bretagna era vincente. Lo aveva comprato per regalarlo al suo migliore amico ed era stato felicissimo di scoprire che quel Gratta e vinci conteneva una discreta somma al suo interno. Era per quello, d’altronde, che lo faceva: per regalare ai destinatari un sorriso e, magari, qualche soldo in più.

Sua moglie non l’ha presa troppo bene, tanto da aver raccontato la sua storia in un forum di mamme e chiesto lumi circa il modo in cui dovrebbe comportarsi. È convinta, dal canto suo, che l’amico del marito dovrebbe cedere loro almeno la metà dei soldi vinti, considerando che il biglietto fortunato è stato acquistato dal suo coniuge.

L’uomo continua però ad essere irremovibile“Se non l’avessi comprato come regalo – ha riferito al Mirror – non avrei comprato il Gratta e vinci, quindi non è che ho comprato un rotolo da 5 e ho dato a lui quello vincente”. Riuscirà a salvare capre e cavoli e, soprattutto, il suo matrimonio?