Camila Giorgi, la foto incanta ma preoccupa: si nota subito

Camila Giorgi, era impossibile non notarlo: i fan e i tifosi hanno capito subito che c’è qualcosa che non va.

Prima l’eliminazione dal torneo in cui avrebbe dovuto difendere 1000, preziosissimi, punti. Poi l’esordio, dal gusto più che amaro, a Cincinnati. Né in Canada e né nell’Ohio Camila Giorgi è riuscita a fare quello che tutti speravano: macinare punti e tenersi stretto il suo posto nel ranking Wta.

Camila Giorgi
Instagram

Dire che la tennista di Macerata sia in caduta libera sarebbe riduttivo. Dopo qualche settimana in best ranking, in 26esima posizione, la corrente l’ha trascinata via. Rubandole, come se non bastasse, lo status di numero 1 d’Italia che da tempo immemore custodiva gelosamente.

Non è più da tempo la migliore giocatrice del suo Paese: il titolo adesso lo detiene Martina Trevisan, ma non è questo, in ogni caso, il guaio peggiore. In queste ore è successo qualcosa di ancor più grave e porvi rimedio richiederà un grande sforzo da parte della ragazza marchigiana.

Camila Giorgi e la paura del vuoto

Camila Giorgi
Instagram

Oggi Camila Giorgi occupa il 68esimo posto del ranking Wta. I punti persi per non essere riuscita a difendere il titolo vinto lo scorso anno in Canada hanno pesato come un macigno sulla sua posizione. E se di solito è tutta d’un pezzo, stavolta pare proprio avere accusato il colpo.

Nell’ultimo scatto da lei postato su Instagram, un velo di malinconia sembra avvolgere il suo bel viso. Non sorride, la bella Camila, che sfoggia con disinvoltura un capo del suo brand e si gode il tempo libero in attesa che si spalanchino le porte di Flushing Meadows e dello Us Open.

Dà l’impressione di essere comprensibilmente preoccupata, ma è vero anche che l’ultimo Slam della stagione è un’occasione assai ghiotta per chi, come lei, ha bisogno di punti e di prestigio. Ha dimostrato, vincendo a Montreal, di saper gestire alla grande il gioco sul cemento, ma riuscirà a New York a confermare questa sua propensione?