Calciomercato Inter, Marotta ci è riuscito: Lukaku a un passo

Calciomercato Inter, Marotta c’è riuscito: Lukaku ormai è a un passo dai nerazzurri. Il Chelsea ha aperto alle condizioni dei nerazzurri

Clamoroso. Ancora una volta. Beppe Marotta si conferma uno dei migliori dirigenti italiani. Sì, stavolta ha avuto l’aiuto importante, forse decisivo, di Lukaku. Ma alla fine il Chelsea ha ceduto, andando incontro a quelle che sono state le richieste dei nerazzurri in questa operazione che riporterà l’attaccante belga nel campionato di Serie A stavolta alla corte di Simone Inzaghi che lo scorso anno lo ha visto pochissimo tempo prima dell’affondo decisivo dei Blues.

Calciomercato Inter
Romelu Lukaku ©LaPresse

Ormai si attende solamente l’ufficialità di questo affare. Con la forte spinta dell’attaccante che dopo solamente una stagione – passata ai margini, c’è da dirlo – ha deciso di ricominciare dopo praticamente è esploso in tutta quella che è la sua potenza. La nuova proprietà del Chelsea ha deciso di assecondare la richiesta di Tuchel, che non lo vuole più allenare. Ed ecco l’apertura totale.

Calciomercato Inter, le condizioni per Lukaku

Calciomercato Inter
Beppe Marotta, ad della società nerazzurra ©️LaPresse

Teniamo presente che orma davvero sembrerebbe mancare solamente l’annuncio ufficiale. Le parti sono così vicine che è difficile pensare a una rottura improvvisa. Non sarà così, ovviamente, viste anche quelle che sono le ultime notizie riportate in esclusiva da calciomercato.it che svela i dettagli economici di questa operazione. Il Chelsea dovrebbe accettare il prestito oneroso – si balla tra gli 8 e i 12 milioni di euro – a differenza della richiesta iniziale di 20 poi scesa a 15. Insomma, i margini ormai sono davvero pochissimi. E i tifosi dell’Inter possono iniziare a sognare.

In tutto questo ovviamente c’è anche la volontà del calciatore: si dimezzerà praticamente lo stipendio Lukaku, che dai 12+bonus che aveva garantiti, guadagnerà 6 milioni di euro il prossimo anno. Un messaggio chiarissimo della volontà del calciatore di tornare in Italia. Il tridente da sogno è pronto: Dybala-Lukaku-Lautaro.