Pugni con l’ex di Ajla Tomljanovic: la sfida di tennis si trasferisce sul ring

Ajla Tomljanovic, con l’ex volano gli stracci sui social network: ecco che cosa sta succedendo sotto gli occhi dei follower.

Sei l’atleta più odiato d’Australia“. Era iniziata così, nello scorso mese di dicembre, la lite social tra due tennisti del quinto Continente. Da una parte Nick Kyrgios, uno dei talenti più brillanti, ma anche meno costanti, del circuito Atp. Dall’altra Bernard Tomic, eretto a promessa del tennis al suo arrivo in campo ma che, alla fine, non è mai riuscito ad emergere.

Ajla Tomljanovic
Instagram

A differenza di Matteo Berrettini e di Jannik Sinner, che pur essendo rivali diretti si sostengono a vicenda, i due australiani non si sono praticamente mai sopportati. E non si sono neanche affannati a nasconderlo, anzi: non hanno perso una sola occasione per beccarsi in pubblica piazza.

La musica, bene o male, è sempre la stessa, durante i teatrini che inscenano sui social network. Litigano su chi tra i due sia più bravo e ognuno, ovviamente, pretende di avere ragione. E fin qui non ci sarebbe – più o meno – niente di male, se non fosse che la loro rivalità sta degenerando di giorno in giorno.

Ajla Tomljanovic, guanto di sfida a Nick Kyrgios

Ajla Tomljanovic
Instagram

Li avevamo lasciati con Kyrgios, ex fidanzato di Ajla Tomljanovic e ora di nuovo felicemente fidanzato, che diceva a Tomic di essere l’atleta più odiato di tutta l’Australia. Ma li ritroviamo, oggi, in condizioni addirittura peggiori. Nell’ultimo confronto, infatti, Bernard ha lanciato al suo rivale connazionale un guanto di sfida.

Deve aver pensato, il tennista australiano nativo, però, di Stoccarda, che esista un solo modo per risolvere la questione una volta per tutte: affrontarsi in un clamoroso faccia a faccia. Non a tennis, però, ma in un campo “neutro”. “Sono migliore di te e lo sai – ha tuonato Tomic – Ti ho sempre battuto. Se vuoi, possiamo combattere anche su un ring“.

Piccatissima la risposta di Nick, che di fare a pugni non ne vuole sapere ma che non ha perso occasione, comunque, per vantarsi un po’ del suo gioco. “Fratello – queste le sue parole – in questo momento sono molto impegnato a giocare nell’élite. Sono ancora nel circuito e batto facilmente molti dei migliori al mondo. So che sei al livello Future e Challenger, ma gioca e sali nel ranking così potremo ritrovarci in campo. Non ho tempo per lottare con te, sto preparando la mia stagione sull’erba”. Il duello sul ring è quindi rimandato, ma qualcosa ci dice che la sfida sui social non è ancora finita.