Emma Raducanu, il bel pilota e la modella: l’unfollow che dice tutto

Emma Raducanu, i social non mentono: tutta la verità sul flirt con il pilota e sulle cause che hanno portato alla rottura.

L’unfollow è un apostrofo rosa tra le parole “ti lascio”. Ok, il celebre aforisma non dice proprio questo, ma se Edmond Rostand fosse un poeta contemporaneo e non un uomo dell’800 lo avrebbe certamente elaborato in questa chiave qui. Perché in fondo non c’è nulla, oggi, che suggelli o metta fine a una relazione, a seconda dei casi, meglio di un like o di un “non seguire più”.

Emma Raducanu
Instagram

Ne sa qualcosa Emma Raducanu, i cui “movimenti” sui social network hanno permesso di delineare perfettamente quello che stava accadendo nella sua sfera privata. È bastato osservarla per un po’ per capire che stava nascendo, o che era già nato, qualcosa con un certo campione.

Non si tratta di un tennista, ma di un pilota. Lui è Fabio Quartararo, il 23enne di Nizza campione del mondo di MotoGP e avrebbe avuto, appunto, una liaison con la 19enne britannica, nativa di Toronto, che lo scorso anno ha vinto gli Us Open.

Emma Raducanu e Fabio Quartararo: il flirt e poi il “naufragio”

Emma Raducanu
Instagram

Galeotti sono stati i like e i commenti che i due hanno improvvisamente iniziato a scambiarsi sui social network. Ma proprio quando era ormai chiaro a tutti che tra Emma e Fabio ci fosse del tenero, ecco che il dramma più comune del ventunesimo secolo ha tragicamente preso forma: la Raducanu ha smesso di seguirlo di Instagram.

La vicenda ricorda tanto quella che, pochi mesi fa, ha avuti come protagonisti Ajla Tomljanovic e Matteo Berrettini. Con la sola differenza che in quell’occasione lì nessuno ha mai scoperto perché la loro storia d’amore fosse naufragata, mentre in questo caso la causa della rottura tra la tennista e il pilota ha un nome e un cognome.

Quartarolo aveva omesso, dice il Corriere della Sera, un piccolissimo particolare. C’era sì del tenero con la bella Emma, ma anche con la l’attrice e modella 19enne Mimi Slinger. E quando la numero 12 del mondo ha scoperto di non essere la sola non l’ha presa, giustamente, tanto bene. Il triangolo no, non lo aveva proprio considerato…