Camila Giorgi, guardati le spalle: potrebbe rubarti la scena

Camila Giorgi rischia grosso: c’è qualcuno che punta a soffiarle il primato e ad imporsi sulla scena prendendo il suo posto.

Zhang Shuai è una tipa molto tosta. Nel suo palmares ci sono quattro tornei Wta vinti, ma non solo. Ha raggiunto i quarti di finale in due Slam, nel corso della sua carriera, e solo altre tre sue connazionali hanno raggiunto lo stesso risultato negli ultimi decenni.

Camila Giorgi
Instagram

Non sarà quindi una passeggiata, batterla. Men che meno su un palcoscenico così importante come quello del Roland Garros. Camila Giorgi dovrà metterci tutta la sua grinta e sfoderare i colpi migliori che ha nel suo arsenale, se vuole passare il primo turno e continuare la sua avventura parigina con una pratica in meno da archiviare.

Ma corre un rischio ben più grande di una “semplice” sconfitta, la tennista marchigiana. C’è qualcuno che nelle retrovie ha iniziato a fare sul serio e a portare a casa risultati sempre più importanti. Qualcuno che potrebbe rubarle la scena, non intenzionalmente s’intende, e imporsi sulla scena italiana del tennis femminile.

Camila Giorgi, Martina Trevisan è in agguato

Camila Giorgi
Martina Trevisan ©LaPresse

Stiamo parlando di Martina Trevisan, che proprio in questo momento sta disputando una finale molto importante per il prosieguo della sua carriera. Ieri ha battuto in semifinale la sua collega e connazionale Lucia Bronzetti, mentre oggi avrà davanti a sé la statunitense Claire Liu.

L’azzurra classe ’93 ha fatto davvero un figurone, a Rabat. Tanto da aver conquistato per la prima volta nella sua storia tennistica l’accesso all’ultimo atto di un Wta 250. Lei e la sua avversaria giocheranno ad armi pari, dal momento che anche per l’americana si tratterà della prima sfida in finale a questo livello.

Liu parte avvantaggiata, ma la Trevisan potrebbe sorprendere e ribaltare il pronostico. Finora, d’altro canto, ha apposto la sua firma di una serie di vittorie davvero encomiabile. Ha battuto in sequenza Xiaodi You, Garbine Muguruza, Arantxa Rus e, infine, Lucia Bronzetti e chissà, magari la svolta tanto attesa potrebbe arrivare proprio in Marocco.