Berrettini e Anisimova, il giallo del tweet scomparso

Berrettini e Anisimova, un nuovo “capitolo” si aggiunge alla saga tennistica che ha tenuto banco nel weekend: cosa è successo nelle ultime ore. 

I rumors, come ampiamente prevedibile, hanno tenuto banco per tutta la giornata. Gli utenti di Twitter sono come impazziti. Le foto comparse sui social network, che a detta di molti confermerebbero il presunto flirt tra Matteo Berrettini e Amanda Anisimova, hanno sollevato un polverone inimmaginabile.

Berrettini
Instagram

Le voci sul loro conto girano da almeno tre settimane. Dallo stesso giorno in cui la stampa s’è accorta che Ajla Tomljanovic aveva smesso di seguire il suo fidanzato su Instagram e aveva eliminato tutte le fotografie che la ritraevano insieme a lui. Segno che qualcosa di grave, indipendentemente da cosa fosse, era successa.

Dal modo in cui Berrettini era apparso a Indian Wells, incupito e fuori fase, tutti si erano fatti una certa idea: che stesse soffrendo per amore. Poi è comparso in dei video e in delle foto, insieme alle tenniste Anisimova e Bouchard, e non c’è voluto molto perché qualcuno facesse due più due e mettesse in piedi una “trama” amorosa ricca di colpi di scena.

Berrettini, su Twitter la smentita della Anisimova

Berrettini
Amanda Anisimova (Instagram)

Il fatto che il popolo dei social abbia malignato su una loro presunta relazione non è piaciuto affatto, però, alla bella e giovanissima Amanda. La ragazza ha smentito le voci rispondendo al tweet di un utente, ma il suo post è inspiegabilmente scomparso qualche minuto dopo. Sparito nel nulla. Come mai ha corretto il tiro?

“Tutto ciò – aveva scritto la Anisimova – è davvero pazzesco. È la prima volta che parlo con Matteo e persino con Genie (la Bouchard, ndr)”. “In realtà è triste – ha poi aggiunto – quanto dramma non necessario venga creato dalle persone sui social media. Fai qualcosa di buono – ha replicato all’utente in questione – Guarda cosa sta succedendo nel mondo, invece di inventare stupidaggini“.

A sentir lei sarebbe, quindi, tutta una farsa. Una storia montata solo ed esclusivamente per fare un po’ di rumore. E solo il tempo, effettivamente, ci dirà se le cose stanno come sostiene la tennista o meno.