Ajla Tomljanovic e Berrettini, il destino li riavvicina

Ajla Tomljanovic e Matteo Berrettini, il destino c’ha messo lo zampino riavvicinandoli. Ecco cosa sta succedendo a Miami tra i due tennisti.

Il lockdown li aveva avvicinati una volta per tutte. La bella tennista fino a quel momento aveva fatto un po’ la “preziosa”, ma aveva deciso di aprirgli il suo cuore proprio nel momento in cui il Covid paralizzava il mondo. Matteo Berrettini l’aveva conquistata così: con la pazienza e con la tenacia, non tanto con i muscoli e col sorriso.

Ajla Tomljanovic
Instagram

Il periodo della quarantena lui e Ajla Tomljanovic lo avevano quindi trascorso insieme, a Boca Raton, come una coppia di lungo corso. Scoprendo le gioie e i dolori della convivenza, mescolando le loro diverse culture e allenandosi come meglio potevano, non avendo la possibilità di farlo in campo con i loro coach.

Sono trascorsi esattamente due anni da allora, ma all’improvviso tutto è cambiato. Qualcosa ha rotto quello che avevano faticosamente costruito e i due tennisti non sono più una coppia. O almeno così sembrerebbe. Già, perché ancora oggi, a distanza di oltre due settimane dai primi rumors, i diretti interessati non hanno né confermato e né smentito.

Ajla Tomljanovic e Matteo Berrettini a Miami

Ajla Tomljanovic
Una foto di Ajla e Matteo che risale al lockdown (Instagram)

Ma il destino, si sa, è beffardo. Ajla e Matteo potevano vedersi solo raramente. I tornei Atp e Wta non sono paralleli, di solito. Trascorrevano quindi la maggior parte dell’anno lontani perché impegnati a latitudini completamente diverse. Stavano insieme solo in occasione degli Slam e dei Masters 1000, quando i rispettivi calendari finalmente si allineavano.

I Masters 1000, appunto. Il campione romano e la bella croata naturalizzata australiana hanno rotto nel momento “peggiore”, ossia quando la programmazione ne prevedeva due consecutivi. Uno a Indian Wells, l’altro a due passi dal nido d’amore in cui, come dicevamo prima, hanno trascorso il lockdown.

Tutti e due si trovano adesso a Miami. A distanza di qualche campo, magari, ma “pericolosamente” vicini. E se è vero quel che recita l’antico adagio, “Lontano dagli occhi, lontano dal cuore”, questa situazione potrebbe non giovare né a lei e né tanto meno a lui, che nel deserto californiano è parso decisamente sotto tono e con la testa – comprensibilmente – fra le nuvole. Che la Florida possa essere galeotta e farli riavvicinare? I fan ci sperano tanto.