Sorteggio tabellone Miami Open 2022, i primi avversari di Berrettini e Sinner

Sorteggio tabellone Miami Open 2022, ecco contro chi esordiranno in Florida i tennisti italiani Matteo Berrettini e Jannik Sinner.

Per Hubert Hurkacz Miami è un posto molto speciale. La sua incredibile cavalcata lo scorso anno ebbe inizio proprio all’Hard Rock Stadium, ed è per questo motivo che gli organizzatori del Miami Open lo hanno voluto a tutti i costi come ospite del sorteggio del tabellone principale del Masters 1000.

Berrettini
©️LaPresse

I grandi assenti di questa edizione sono due: Rafael Nadal, che si è fatto soffiare il titolo di Indian Wells da Taylor Fritz, e Novak Djokovic, che non potrà partecipare per le ragioni che oramai conosciamo piuttosto bene. Senza di loro, il main draw ha assunto tutta un’altra fisionomia.

Andiamo perciò a vedere, ora, cosa la dea bendata ha riservato ai due principali tennisti italiani in gara in Florida. E partiamo da Matteo Berrettini, che ha ottenuto un bye (come nel torneo svoltosi nel deserto californiano) ed è stato esonerato, di conseguenza, dal primo turno dell’importante competizione.

Sorteggio tabellone Miami Open 2022, ai quarti c’è Rublev

Sorteggio tabellone Miami Open 2022
©️LaPresse

Esordirà direttamente al secondo turno e lo farà contro uno tra l’argentino Juan Manuel Cerundolo e il serbo Dusan Lajovic. Il primo è mancino come Nadal e sappiamo bene che il romano non gradisce troppo chi gioca di sinistro. Il secondo, al momento, occupa la posizione numero 44 del ranking Atp.

Anche Jannik Sinner potrà beneficiare di un bye e al secondo turno se la vedrà contro uno tra il finlandese Emil Ruusuvuori e Maxime Cressy. Per lui, come per Berrettini, passare al turno successivo non dovrebbe essere troppo difficile. E speriamo che possa avere più fortuna che ad Indian Wells, visto che la scorsa settimana è stato costretto a ritirarsi per un problema di salute non meglio specificato.

L’altoatesino ed il romano si trovano nella parte bassa del tabellone e andando avanti nel torneo, potenzialmente, si troverebbero nello stesso quarto di finale, quello in cui c’è anche Andrej Rublev. E il russo, a sua volta, già al terzo turno potrebbe incrociare un altro italiano, ossia Fabio Fognini. Qualora le cose dovessero andare in un certo modo, non è da escludere che ai quarti si possa assistere ad uno scoppiettante match Berrettini-Sinner.