Ajla Tomljanovic, dopo l’addio a Berrettini c’è Camila Giorgi nel suo mirino

Ajla Tomljanovic, il destino si è “burlato” della tennista ed ex fidanzata di Berrettini. Ecco cosa c’entra adesso Camila Giorgi.

Per conoscere gli incroci del tabellone principale maschile ci vorrà oggi pomeriggio. Il sorteggio di quello femminile, invece, si è svolto qualche ora fa. Il terzo WTA 1000 si giocherà a Miami, a poche ore dalla fine del Masters di Indian Wells e dall’incredibile trionfo di Iga Swiatek.

Ajla Tomljanovic
©️LaPresse

La nuova numero due del mondo avrà un bye al primo turno. E passerà direttamente al secondo anche l’italiana Camila Giorgi, che come la polacca è stata esonerata dal primo. Reduce da un inizio di stagione non proprio brillante, sarà interessante capire se la pausa che ha deciso di concedersi le abbia giovato o meno.

Dopo gli Australian Open, la tennista di Macerata ha attraversato uno dei periodi indubbiamente più bui della sua carriera. In tre tornei consecutivi è stata battuta dalle avversarie che ha incontrato lungo il cammino già al primo turno, beccandosi critiche a più non posso.

Ajla Tomljanovic e Camila Giorgi: la sfida da non perdere

Ajla Tomljanovic
Ajla Tomljanovic ©️LaPresse

A Miami cercherà la rivincita e a fare le spese della sua “rabbia” potrebbe essere un’altra nostra vecchia conoscenza. Il tabellone ha messo sulla strada della Giorgi la croata, naturalizzata australiana, Ajla Tomljanovic. La stessa tennista che, fino a qualche giorno fa, faceva coppia fissa con Matteo Berrettini.

Le due tenniste potrebbero incontrarsi molto presto. E il loro sarà un match attesissimo, considerando il legame che la Tomljanovic ha – o ha avuto, nel caso la rottura si rivelasse definitiva – con l’Italia.

Quanto alle altre portacolori del Bel Paese, Jasmine Paolini debutterà con la russa Ekaterina Alexandrova. In caso di vittoria, incontrerebbe Victoria Azarenka. Di nomi eccellenti, comunque, il tabellone femminile di Miami è pieno zeppo. Ci saranno, tra le altre, la giapponese Naomi Osaka e Aryna Sabalenka.