Ajla Tomljanovic e Berrettini, l’imprevisto che li ha resi felici

Ajla Tomljanovic, non tutti i guai vengono per nuocere: ecco in che modo l’imprevisto di Matteo Berrettini li ha avvicinati. 

Tra poco sarà di nuovo tempo di tornare alla solita routine. Ai voli transoceanici, alle conferenze stampa, ai tornei estenuanti. Ma, fino a che le rispettive carriere non torneranno a bussare alla loro porta, niente e nessuno potrà separare Matteo Berrettini e Ajla Tomljanovic.

Ajla Tomljanovic
Instagram

L’imprevisto di Acapulco, quella fitta improvvisa che ha costretto il tennista romano a ritirarsi dalla competizione messicana, è stato “provvidenziale” da un punto di vista prettamente amoroso. Se il numero 7 del mondo – è stato scavalcato qualche giorno fa da Rublev – non si fosse infortunato, sarebbero trascorsi probabilmente diversi mesi, prima che i due si rivedessero.

E invece, il destino ha voluto che si ritrovassero alle porte della primavera nel luogo esatto in cui hanno trascorso il lockdown. Quella lunga quarantena che, a giudicare dal racconto di lui, avrebbe rinsaldato il loro legame e fatto in modo che la bella tennista croata naturalizzata australiana abbassasse la guardia dopo un lungo corteggiamento.

Ajla Tomljanovic e Berrettini insieme per caso in Florida

Ajla Tomljanovic
Instagram

La coppia più amata e al tempo stesso chiacchierata del tennis ha avuto la possibilità di incontrarsi, un po’ per caso, nella soleggiatissima Florida. Berrettini si sta allenando alla Evert Tennis Academy, per recuperare terreno e rimettersi in forma in vista di Indian Wells e degli altri impegni americani.

E anche lei è tornata al lavoro dopo le disfatte di Dubai e di Doha, al quartier generale di mister Diego Moyano. Matteo e la bella Ajla si stanno quindi allenando entrambi a Boca Raton, nella contea di Palm Beach, da molti considerata il paradiso dei tennisti.

Un imprevisto che non ha prodotto quindi solo conseguenze negative – la paura per lo stato di salute del campione romano, in primis – ma che ha bensì permesso ai due piccioncini di concedersi inaspettatamente qualche giorno di semi-relax in compagnia l’uno dell’altra.