Signorini, “sgarbo social” a Maria De Filippi

Signorini fa lo sgambetto a Maria De Filippi: ecco cosa è successo tra i due conduttori e cosa si dice sui social.

Sbagliava chi credeva che questa versione esageratamente lunga del Grande Fratello Vip avrebbe finito per stufare i telespettatori. La verità è che il reality show più amato di sempre continua a fare numeri da paura e ad essere seguitissimo in entrambi gli appuntamenti settimanali a lui dedicato.

Signorini
Instagram

A confermarlo è la graduatoria prodotta da Sensemaker per Primaonline.it, i cui numeri non lasciano spazio neanche a mezzo dubbio. Alfonso Signorini, perfettamente a suo agio nel ruolo di conduttore che si pensava potesse stargli stretto, è stato in grado di riportare in auge il format.

Tanto più che i dati relativi agli ascolti dimostrano che ha addirittura battuto colei che è uno dei pezzi da novanta di Mediaset. A riprova del fatto che le dinamiche che hanno acceso la casa più spiata d’Italia in questi mesi di diretta hanno solleticato, e non poco l’interesse del pubblico dei social.

Leggi anche: Eurovision 2022, un italiano per San Marino | Mahmood risponde all’attacco

Signorini è più social di Maria De Filippi: ecco perché

Signorini
Instagram

Signorini, udite udite, ha fatto lo sgambetto nientepopodimeno che a Maria De Filippi. Il Grande Fratello in versione Vip ha raccolto qualcosa come 8,3 milioni di interazioni sulle 4 principali piattaforme social. Anche Amici è super social, ma un po’ meno del reality show di Canale 5.

Il talent ha raccolto 8,2 milioni di interazioni, piazzandosi così subito dietro l’amatissima trasmissione di Signorini. Il Gf Vip, da settembre, è cresciuto esponenzialmente dal punto di vista delle reazioni social: da allora le interazioni sono cresciute di 2,6 milioni circa.

A tenere banco tra Twitter, Facebook ed Instagram è stata, senza ombra di dubbio, la “soap opera” che ha avuto come protagonisti Alex Belli, Delia Duran e Soleil Sorge. È sulle loro vicende amorose che si sono concentrati la maggior parte dei post, per cui è innegabile che il loro contributo alla causa sia stato assolutamente determinante.