Camila Giorgi fuori di giri, i social non perdonano | Il nuovo completino non basta

Camila Giorgi sotto accusa: l’eliminazione al primo turno del Wta 500 di San Pietroburgo sta alimentando polemiche a non finire sui social.

La statistica e i pronostici erano dalle sua parte. Chiunque c’avrebbe messo la mano sul fuoco, scommettendo che sarebbe stata lei a spuntarla. Invece no. La spedizione russa di Camila Giorgi è stata più breve del previsto: la tennista marchigiana è stata eliminata già al primo turno.

Camila Giorgi
©️Getty Images

Aveva tutte le carte in regola per dominare il match e battere Ekaterina Alexandrova, ma qualcosa è andato storto. Dallo “storico” delle loro partite sembrava chiaro che l’italiana avesse una marcia in più, eppure la Giorgi ha arrancato fino al punto di soccombere. Il terzo set è stato fatale.

La notizia della sua disfatta al Wta 500 di San Pietroburgo ha lasciato i tifosi attoniti. E molti di loro non sembrano disposti a perdonarla per quanto accaduto stamattina, a giudicare dai commenti poco diplomatici che sono apparsi sui social network.

Leggi anche: Sinner, il dettaglio non sfugge ai fan: che ci fa lì Maria Braccini?

Camila Giorgi nel mirino: fuoco incrociato sui social

Camila Giorgi
©️Getty Images

Camila Giorgi è stata messa letteralmente alla gogna. Questa vittoria non è andata giù ai “tennissofili” italiani, che gliene stanno dicendo praticamente di tutti i colori. “Esteticamente deliziosa ma nel tennis non basta” scrive un utente, dipingendola come una sorta di Dr Jekill e Mr Hyde in gonnella e chioma bionda.

“Che strazio. Nervosa, fallosa… che spreco di talento” sentenzia un altro, senza nascondere la sua delusione dinanzi ad un match che poteva scivolare liscio come l’olio e che invece ha ribaltato ogni pronostico. “Come al solito vive in un altro mondo” si legge ancora scorrendo tra i commenti lasciati in calce al posto in cui la Federtennis annunciava la sconfitta di Camila.

Molti utenti, infine, le hanno puntato il dito contro per via del solito ritornello. Le contestano un eccessivo interesse per la moda che, a detta loro, andrebbe a collidere con le prestazioni in campo. Come a dire che, per quanto le stesse bene, il nuovo completino nero sfoggiato oggi non è bastato a farle vincere la partita.