Giovinazzi boicottato dall’Alfa Romeo, la solidarietà degli italiani

giovinazzi
Giovinazzi ©️LaPresse

Giovinazzi boicottato dall’Alfa Romeo. Il pilota non le manda a dire alla sua (ex) scuderia. E c’è la solidarietà dei campioni del calcio

Una strategia scriteriata che gli ha negato la possibilità di tonare a fare punti, nel Gran Premio del Messico, dopo una partenza grandiosa. L’Alfa Romeo, però, ha deciso nel corso della gara di richiamare ai box il pilota italiano nel momento in cui non aveva il margine necessario per uscire davanti ai piloti contro i quali si giocava qualcosa che per lui era assai importante. E alla fine, il pugliese, non le ha mandate a dire. Anche perché conosce già il suo futuro: alla fine della stagione non sarà più al volante della sua Alfa Romeo.

LEGGI ANCHE: Ajla Tomljanovic, le big del tennis sfilano in Messico | Lei si consola in Italia

LEGGI ANCHE: Irlanda-Portogallo, qualificazioni Mondiali 2022: formazioni, pronostici

Giovinazzi, ecco le parole alla fine della gara

A Giovinazzi, alla fine della gara, è stato chiesto se ha sensazione che il team ‘quasi’ cerchi di rovinargli le gare e la risposta è stata netta: “Fino ad ora non ci volevo credere. Ma oggi sono veramente molto deluso” ha detto. Lasciando trasparire quella delusione classica che c’è in quei momenti così importanti.

Certo, il suo post sia su Instagram che su Twitter ha riscosso un enorme successo. Soprattutto dagli italiani, e sportivi, che hanno cercato di rincuorarlo in qualche modo. Da Claudio Marchisio a Dario Hubner. Passando anche per Zaytsev, e continuando anche con il giornalista Valsecchi e con la giornalista Sangiorgio di Sky di Sky, che seguono il Circus. Ma non solo: tantissimi italiani lo hanno incoraggiato, invitandolo a non mollare in un momento così. E la sensazione è questa infinità di messaggi così importanti.