Diletta Leotta, altro che Giotto: i fan vedono un solo capolavoro

Diletta Leotta
Instagram

Diletta Leotta riappare sui social network postando uno scatto molto particolare che ha ricevuto like e commenti a non finire.

Diletta Leotta si sta un po’ facendo i fatti suoi, da qualche tempo a questa parte. Come i fan avranno sicuramente notato, non è più molto attiva sui social network. Non come una volta, quanto meno. Segno che, probabilmente, ha voglia di staccare un po’ la spina e di stare lontano dai riflettori.

Leggi anche: Dopo Diletta Leotta, i contrasti | Veronica Gentili indaga

Proprio ieri è tornata a pubblicare qualche nuovo contenuto, dopo essere “sparita” dalla circolazione per qualche giorno. L’avevamo lasciata tra gli ospiti dell’evento “Il tempo delle donne” e l’abbiamo ritrovata immersa in un incredibile contesto, dai contorni fiabeschi, che ha fatto sognare un po’ tutti.

Nell’ultimo scatto e nelle stories più recenti che la stella di Dazn ha pubblicato su Instagram, si vede chiaramente che la splendida catanese si trova ad una mostra d’arte. Un’esposizione che deve averla affascinata in maniera particolare, dal momento che ha inteso renderle omaggio con questi post.

Diletta Leotta, uno scatto che è un capolavoro

Diletta Leotta
Instagram

Sebbene le coloratissime opere d’arte alle sua spalle siano belle da togliere il fiato, i suoi follower sembrano essere d’accordo su una considerazione. Che il capolavoro più bello di questi contenuti, cioè, non sia quello che Diletta Leotta ha immortalato con il suo obiettivo. Quanto, piuttosto, lei.

I commenti dei fan, in calce alla fotografia apparsa sul canale della splendida catanese, si sono sprecati. I fan si sono divertiti a giocare e a reinterpretare massime e citazioni sull’arte, sottolineando, in linea di massima, che in quello scatto la più bella opera d’arte fosse proprio Diletta.

Il premio al commento più originale e divertente, tuttavia, va all’utente che ha ben pensato di scomodare uno dei massimi pittori e architetti italiani: “Neanche Giotto sarebbe riuscito a farle così tonde”, scrive, riferendosi chiaramente alla strepitosa scollatura da lei esibita con comprensibile disinvoltura.