Berrettini, il gesto estremo di Ajla Tomljanovic lascia tutti senza parole

Ajla Tomljanovic
Instagram

Berrettini, buona la prima agli Us Open. Ma cosa ha fatto di così speciale la fidanzata Ajla Tomljanovic nel giorno dell’esordio a New York?

Si trovano entrambi a New York per la stessa ragione: partecipare agli Us Open. Matteo Berrettini vorrebbe fare il bis e, come a Wimbledon, arrivare in finale. Ma neanche la sua compagna, Ajla Tomljanovic, scherza. Con la grinta che ha tirato fuori, è evidente che voglia fare ancor meglio di quanto non abbia fatto sul prato londinese, dove si è fermata ai quarti.

Leggi anche: Camila Giorgi, dopo l’eliminazione il polverone: cosa è successo

Sia lui che lei hanno esordito sul cemento della Grande Mela nella giornata di ieri. Quasi contemporaneamente, come se non bastasse. La tennista, nata a Zagabria ma residente a Brisbane, ha sfidato la statunitense Katie Volynets. E lo ha fatto senza mai perdere di vista l’obiettivo.

Voleva far presto, la bella Ajla. Aveva tutte le ragioni del mondo, d’altronde, per essere di fretta. Lì, a qualche metro di distanza da lei, il suo ormai famosissimo fidanzato stava per scendere in campo contro Jérémy Chardy. E lei voleva correre a sostenerlo. Di tempo da perdere, quindi, non ne aveva neanche un po’.

Lady Berrettini, la fretta è stata un’ottima consigliera

Ajla Tomljanovic
Instagram

E così, in campo, è stata una vera e propria furia. La sua avversaria non ha neanche avuto il tempo, probabilmente, di ideare una strategia e di tentare, quanto meno, di contrastarla. Ajla Tomljanovic c’ha dato dentro sin dalle prime battute, battendo la 19enne Volynets in 63 minuti netti. Una passeggiata, praticamente.

“Lo fa sembrare così facile” ha scritto su Instagram, riferendosi al modo in cui gioca, Cilia Ghaibi, cugina di lady Berrettini e sorella di Nina, a sua volta fidanzata con il tennista Auger-Aliassime. Cilia, che alla racchetta ha preferito gli sport equestri, ha pubblicato un video che ritrae Ajla durante il match e che sembra evidenziare, in effetti, una maestria e una sicurezza mai viste.

Subito dopo la partita, la Tomljanovic è letteralmente corsa verso il GrandStand. Dove, appunto, il numero 2 di Wimbledon stava esordendo in grande stile agli Us Open. Anche lui è stato impeccabile tanto quanto la sua fidanzata. E ora, insieme, sono pronti a spiccare il volo verso il secondo turno del torneo newyorkese.