Tokyo 2020, anche la Leotta farà il tifo per questa splendida schermitrice

Tokyo 2020
(Instagram)

Tokyo 2020, tra gli atleti che parteciperanno alle Olimpiadi ci sarà anche una delle migliori amiche di Diletta Leotta: ecco chi. 

Nove giorni fa ha spento trenta candeline. E ha tutta l’intenzione di farsi un regalo molto speciale, per celebrare degnamente questo traguardo così importante. Vuole fare meglio di quanto non abbia fatto a Rio, la bella Rossella Fiamingo. Non si accontenta più dell’argento: punta alla medaglia d’oro.

Leggi anche: Tokyo 2020, meglio di Berrettini e Alja: luna di miele “alternativa” tra tennisti innamorati

La schermitrice può farcela senza problemi. Ha la stoffa per trionfare e per imporsi sulle altre atlete in gara a Tokyo 2020, incluse le cinesi. Perché ha il talento, ma ha anche la passione. Aveva sette anni soltanto, quando ha impugnato un fioretto di plastica per la prima volta.

Voleva tirare di scherma anche lei, come il fratello Alessandro. Qualche lezione dopo, era già un asso. Un portento con il fisico di una Venere e un’eleganza fuori dal comune. Non c’è voluto molto, quindi, perché il mondo dello sport accendesse i riflettori su questa splendida atleta di origini siciliane.

Tokyo 2020, Rossella Fiamingo punta all’oro

Tokyo 2020
(Instagram)

Rossella Fiamingo è amatissima anche al di là del contesto sportivo. Sui social è molto seguita, merito anche di un’amica per lei molto speciale: Diletta Leotta. La schermitrice e la conduttrice di Dazn sono molto unite e, come testimoniano le stories di entrambe, passano molto tempo insieme. Soprattutto quando si ritrovano nella loro città natale, ossia Catania.

Quando domani, alle 13:45, scenderà in campo per il suo primo incontro, la fidanzata di Can Yaman sarà sicuramente lì, incollata alla tv, a fare il tifo per la sua amica. E, perché no, a tenere le dita incrociate, nella speranza che la bella Rossella possa realizzare il sogno di una vita.

La Fiamingo, dal canto suo, sa già cosa farà al suo rientro in Sicilia. Organizzerà una bella festa e servirà ai suoi commensali un menu tipicamente mediterraneo. Dalla pasta alla Norma alla granita con la panna, passando per gli involtini al pistacchio, ci sarà il meglio della tradizione culinaria dell’isola. Più, magari, una medaglia nuova di zecca da ammirare in tutta la sua lucentezza.