Superenalotto, ci siamo: come funziona “Estate 100×100” e come si vincono i 100 premi in palio

Superenalotto
©Getty Images

Superenalotto, sabato l’estrazione del concorso estivo che mette in palio 100 premi del valore di 100mila euro l’uno. 

C’è tempo fino a sabato 26 giugno, per sfidare la sorte e per sperare che la dea bendata decida, stavolta, di baciare proprio noi. Sarà quello l’ultimo giorno valido per giocare e partecipare al concorso estivo promosso da Sisal, in abbinamento al classico e sempre amatissimo Superenalotto.

Leggi anche: Postepay, che brutta sorpresa: questa tassa non se l’aspettava nessuno

Il concorso n. 76 del mitico gioco tutto italiano sarà declinato, per l’occasione, in una versione inedita. Si chiamerà “Estate 100×100 Superenalotto Superstar” e porterà con sé una ventata di novità e di chance di vittoria. E i premi in palio, lasciatevelo dire, sono ghiotti come non mai.

Chiunque partecipi, entro sabato 26 giugno, al concorso in questione, potrà aspirare a vincere 100 premi extra. Del valore, udite udite, di 100mila euro l’uno. Questo è il succosissimo bottino in palio con “Estate 100×100 Superenalotto Superstar”, il gioco dell’estate che farà ricco non uno, ma ben 100 italiani.

Superenalotto, sabato l’estrazione del concorso estivo

Superenalotto
©Getty Images

Le operazioni di estrazione del concorso n° 76, come facilmente intuibile, tra spoglio e verifica si protrarranno più a lungo del solito. I risultati dovrebbero comunque essere resi noti entro, al massimo, le 23:30 dello stesso giorno. La combinazione vincente del Superenalotto, invece, sarà ufficializzata a margine dell’estrazione.

Gli aspiranti vincitori sono coloro i quali hanno tentato la fortuna, a partire dal 23 maggio scorso, al gioco del Superenalotto, con Superstar. Ognuno di loro, in questo arco temporale, ha ricevuto un codice univoco alfanumerico propedeutico, appunto, al concorso “Estate 100×100 Superenalotto Superstar”.

Il codice ha dato loro diritto a partecipare al gioco estivo promosso da Sisal. E chissà che, tra i 100 vincitori che saranno decretati sabato sera, non ci siate anche voi. L’estate, di certo, se così fosse, avrebbe un sapore completamente diverso.