Euro 2020: quale sarà la nazionale con il peggiore attacco

Euro 2020
Il logo di Euro 2020 (Getty Images)

Euro 2020, la sedicesima edizione dei Campionati Europei sta per iniziare. Cerchiamo di capire chi potrebbe segnare un basso numero di gol.

La lunga attesa sta ormai per terminare. La sedicesima edizione dei Campionati Europei di calcio era originariamente in programma nel 2020, prima che la diffusione del coronavirus sconvolgesse tutti i piani. Adesso, però, ci siamo davvero: venerdì prossimo, infatti, la manifestazione avrà finalmente inizio.

Il gruppo F si preannuncia interessantissimo, perché prevede la contemporanea presenza di Germania, Francia e Portogallo. La quarta squadra inserita in questo girone è l’Ungheria, che faticherà a mettersi in mostra contro tre rivali così forti.

Allenata dall’italiano Marco Rossi, la selezione magiara ha compiuto un ottimo percorso nelle qualificazioni ed è meritatamente approdata alla rassegna continentale, ma quasi certamente non riuscirà a spingersi oltre. In fase di possesso palla, in particolare, potrebbe avere numerosi problemi. È abituata a giocare in modo prudente, con tre centrali difensivi e due laterali abili soprattutto in copertura, perciò non dovrebbe essere in grado di impensierire più di tanto i propri avversari, peraltro già di per sé estremamente competitivi.

Viste le premesse, dunque, l’Ungheria potrebbe avere il peggior attacco della manifestazione.

Leggi anche: Roberto Baggio, il “Divin Codino” spiegato ai giovani: i tre gol più belli – VIDEO

Euro 2020: anche Galles e Finlandia segneranno poco?

Aaron Ramsey (Getty Images)

Altre due nazionali correranno il serio pericolo di non riuscire a brillare moltissimo dalla trequarti in su.

Gareth Bale rappresenta l’unica vera importante fonte offensiva a disposizione del Galles di Robert Page, allenatore subentrato a Ryan Giggs, il quale è finito sotto inchiesta con l’accusa di aggressione su due donne. Gli inserimenti di Aaron Ramsey da centrocampo rappresenterebbero teoricamente un’ulteriore opzione interessante, ma il calciatore della Juventus è spesso alle prese con guai di natura fisica, perciò non fornisce garanzie complete.

All’interno del proprio girone, oltretutto, il Galles sarà chiamato a fare i conti con due selezioni capaci di concedere pochi spazi: l’Italia e la Svizzera.

Anche la Finlandia non dovrebbe offrire un grande divertimento. Il c.t. Markku Kanerva l’ha condotta a Euro 2020 attraverso una valida organizzazione tattica, caratteristica con cui è stato possibile sopperire a evidenti carenze sotto il profilo della qualità del gioco.

Teemu Pukki è un buon attaccante, reduce da stagioni importanti con la maglia del Norwich, tra Premier League e Championship. Per larghi tratti, però, rischierà di rimanere isolato in avanti, mentre il resto della squadra si occuperà essenzialmente di difendere.