WhatsApp, cambio smartphone? Ora il problema è risolto

WhatsApp
(Getty Images)

WhatsApp, il nuovo aggiornamento riguarda la cronologia delle chat. Ecco di cosa si tratta e perché si rivelerà utilissimo per gli utenti. 

Non v’è dubbio sul fatto che WhatsApp sia una delle app più utili e pratiche al momento presenti negli store di Apple e di Android. Ciò nonostante, è altrettanto evidente che la regina dell’instant messagging abbia dei limiti e dei problemi non raggirabili che sono causa, spesso e volentieri, di fughe verso altre app simili.

Leggi anche: Rivoluzione WhatsApp, ufficiale la mossa per riconquistare i fedelissimi

Fino a ieri, ad esempio, non era assolutamente possibile conservare i messaggi inviati e ricevuti in chat nel caso l’utente avesse cambiato smartphone. Nel giro di poche ore, invece, le cose sono cambiate radicalmente e una nuova funzione è stata annunciata. Non da WhatsApp, ma dal sempre informatissimo sito WaBetaInfo.

Che, quando si tratta di novità riguardanti l’app del gruppo Facebook, è sempre un passo avanti a tutti gli altri. Tanto che, anche stavolta, è stato il primo in assoluto ad annunciare che è in arrivo su tutti gli screen un nuovo e grandioso aggiornamento che risolverà una volta per tutte quello che è un atavico problema.

WhatsApp, non dovrai più dire addio alle tue chat

WhatsApp
(Getty Images)

Secondo WaBetaInfo, WhatsApp sfornerà da un momento all’altro una funzionalità molto attesa dagli utenti. Qualcosa che darà la possibilità, finalmente, di trasferire la cronologia delle chat da Android ad Apple e viceversa. Cosa che, come dicevamo, al momento non si può ancora fare, costringendoci a rinunciare a tutti i nostri messaggi.

Il sito ha addirittura pubblicato uno screenshot che testimonia il fatto che la funzione sia in fase di sviluppo e di collaudo, per cui ci sono buone ragioni per pensare che non dovrebbe volerci molto, prima che arrivi sui nostri smartphone.

La cosa più interessante è che gli sviluppatori hanno inteso realizzare un tool direttamente integrato nel client, che, in quanto tale, sarà supportato senza problemi dall’applicazione. Ricordiamo peraltro che, ad onor del vero, esistono già delle app non ufficiali che permettono di trasferire le chat da iPhone ad Android e viceversa, il cui utilizzo può però determinare la sospensione dell’account della persona che ne fa uso.